BPE: newsletter periodica agli Orafi

Vicenza, 11 Settembre 2006 – Il Presidente della Fiera di Vicenza, Valentino Ziche e il Direttore Generale di Banca Etruria, Alfredo Berni, aprono oggi il Convegno dal titolo “Il Settore orafo: tra cambiamento e opportunità”, organizzato dall’Istituto di credito aretino all’interno della Fiera Orogemma 2006.
All’incontro, moderato dal Direttore de Il Sole 24 Ore-Radiocor Fabio Tamburini, intervengono Dino Menarin (Presidente della Camera di Commercio di Vicenza), Antonio Zucchi (Presidente di FederOrafi), Domenico Tosato (Ordinario di economia politica presso l’Università di Roma “La Sapienza”) e Plinio Pastorelli (Responsabile Direzione Commerciale Oro di Banca Etruria).

L’obiettivo è di fornire una fotografia del settore orafo alla luce dell’evoluzione economica e dei cambiamenti normativi degli ultimi anni per evidenziare le opportunità che gli attori coinvolti possono cogliere attraverso il sostegno delle istituzioni e del sistema creditizio.
Basilea 2, minacce dei paesi emergenti e prospettive del mercato orafo italiano, sono alcune delle tematiche affrontate nell’incontro.

Nell’occasione Banca Etruria – confermatasi leader del mercato con 46 tonnellate di oro fisico cedute nell'anno 2005 – presenta una newsletter rivolta alle imprese e ai soggetti istituzionali che interagiscono con il comparto dell’oro, in un’ottica di collegamento fra le aziende del settore. Il bimestrale verrà redatto in collaborazione con Il Sole 24 Ore Radiocor e affronterà i principali temi del mondo dell’oreficeria.
“L’intento è di affiancare le aziende italiane nel processo evolutivo che il comparto sta attraversando, sia a livello strategico che gestionale” ha dichiarato il Direttore Generale Alfredo Berni. “La recente apertura di una filiale di Banca Etruria a Vicenza che, come Arezzo, si caratterizza per la centralità nel mercato dell’oro, offre agli operatori del settore un nuovo punto di riferimento che consente di sviluppare al meglio la propria attività”.

Articlolo scritto da: di Banca Etruria