Di Pietro incontra i vertici di Anas

ROMA – Il Ministro Antonio Di Pietro, il sottosegretario Luigi Meduri e i vertici dipartimentali del ministero delle Infrastrutture hanno avuto ieri un incontro con il presidente di Anas Pietro Ciucci e i tecnici per discutere delle fasi di realizzazione della Salerno-Reggio Calabria.

La Salerno-Reggio Calabria è per il Ministro Di Pietro una delle massime priorità tra le grandi opere che il Governo vuole realizzare e per questo seguiranno una serie di appuntamenti con lo scopo di monitorare lo stato di avanzamento dei lavori.

Il lavoro con Anas sarà di assoluta collaborazione per quanto riguarda il supporto nel monitoraggio nella fase di realizzazione dei lotti e il completamento dei lavori, anche per evitare i ritardi e i disagi derivanti dall’apertura dei cantieri, in particolare nei periodi di esodo estivo e a questo proposito è stato ribadito il pieno impegno di fronte al Ministro Di Pietro.

La volontà è quella di concludere i lavori di realizzazione dell’intera opera per il 2011. Lo scorso 7 settembre si era deciso di concludere i lavori di 200 km entro il 2009, che si aggiungono ai 121 km già percorribili oggi, quindi entro il 2009 saranno 320 i km completati per l’intera tratta. La riunione di oggi ha portato alla decisione di rendere percorribili entro l’esodo 2007 quattro corsie per 100 km da Salerno fino a Sala Consilina.