Oltre 100 team al Rally del Casentino

Bibbiena (Ar). Mancano ancora sette giorni alla chiusura, fissata per il 3 luglio, ed hanno già superato quota 100, sul massimo consentito di 130, le iscrizioni al 26° rally Internazionale del Casentino, in calendario il 7 e 8 luglio prossimi. Segno del grande richiamo che la più importante e prestigiosa manifestazione sportiva automobilistica della provincia di Arezzo esercita nel panorama rallistico nazionale ma anche tra i tanti equipaggi aretini. Grande la soddisfazione nello staff della scuderia Etruria, organizzatrice dell’evento, con Paolo Volpi e Loriano Norcini sul ponte di comando.
Il 26° rally del Casentino, in programma il 7 e 8 luglio prossimi, è la quarta delle sette gare che compongono il calendario dell’International Rally Cup 2006, che giunge cosi al giro di boa stagionale.
Netto finora il dominio del comasco Corrado Fontana, con Billy Casazza e la Peugeot 206 Wrc Grifone, vincitori dei primi tre appuntamenti Irc. In Casentino si attende la riscossa di Mauro Zanchi (Peugeot 206 Wrc Giulia Motors Tamauto), iniziata seppur parzialmente, prima del ritiro, già al rally Raab. E anche il forte pilota bibbienese Roberto Cresci, con Fabio Ciabatti alle note (Peugeot 206 Wrc Gma) potrebbe essere uno scomodo pretendente per i due primattori. Ma questo è solo uno dei tanti motivi di interesse che rendono il rally del Casentino atteso e imperdibile.
Come ormai tradizione consolidata Bibbiena, “capitale” della verde vallata aretina, ospiterà il cuore operativo del rally ed anche le iniziative collaterali (sfilata delle vetture pre-gara, elezione di miss rally ed altro) con cui gli Organizzatori riescono da sempre a coinvolgere la ospitale popolazione locale.
Il rally del Casentino 2006 inizierà venerdi 7 luglio con le verifiche tecnico sportive di vetture ed equipaggi a Ponte a Poppi, presso la Comunità Montana e nella stessa giornata si svolgerà lo shakedown, i test su un tratto di strada chiusa per le vetture da gara.
Sabato 8 luglio alle ore 11,01 sarà data, da Bibbiena, la partenza alla prima vettura della gara.
Nove le prove speciali in programma, tre – Bicciano, Caiano e Barbiano – da ripetere due volte, mentre la speciale di Crocina verrà percorsa tre volte.
L’arrivo finale , sempre a Bibbiena, è previsto per le ore 22,30, con le premiazioni che avranno luogo domenica 9 luglio.

I riordinamenti del 26° rally del Casentino saranno ubicati a Bibbiena, a Porrena, presso Rossi Gomme, ancora a Bibbiena, presso il Centro Commerciale Casentino – Coop, e a Soci.
Il Parco Assistenza sarà invece stabilito a Bibbiena, nella Zona Industriale Ferrantina.

I CONTATTI
International Rally Cup
335.7796927
fax 0534.93337
www.ircup.net
[email protected]

Rally Casentino
Bibbiena (Ar)
0575.594191
0575.593032
333.3090485
www.scuderiaetruria.net
[email protected]

Articlolo scritto da: Leo Todisco Grande