Walter Veltroni presenta ad Arezzo il suo romanzo

AREZZO – Dalla fascia tricolore al libro. Walter Veltroni abbandonerà per un giorno il suo ruolo di Sindaco di Roma per vestire i panni di scrittore. Sabato prossimo, 28 ottobre, sarà ad Arezzo, alle 18 nella Sala della Prefettura, per la presentazione del suo primo romanzo, “La scoperta dell’alba”.
“L’idea della presentazione – ricorda l’assessore alla cultura del Comune di Arezzo, Camillo Brezzi – si è sviluppata nel corso dell’incontro avuto a Pieve Santo Stefano per i Diari. Nel libro di Veltroni, attraverso una personale ‘storia di famiglia’ riemergono altre storie e cioè quelle dell’Italia degli anni di piombo, del terrorismo, dei brigatisti”.
“Il volume – sottolinea l’assessore alla cultura della Provincia di Arezzo, Emanuela Caroti – tocca temi che ci riguardano tutti, a cominciare da quello dei rapporti con il padre. E l’elemento forte del libro è che nessuno deve essere condannato a vivere una sola vita. Quindila possibilità di avere tante vite e l’opportunità di raccontarle”.
Giovanni Astengo, il protagonista de “La scoperta dell’alba”, lavora all’Archivio di Stato e cataloga le vite altrui raccontate attraverso i diari. Poi, si accorge invece che è arrivato il momento di riscoprire e riordinare la propria, segnata da una fuga paterna avvenuta durante la stagione del terrorismo più feroce. Un telefono di bachelite gli consentirà di ripercorrere a ritroso la sua esistenza e di vivere nel doppio ruolo di se stesso adulto e di se stesso bambino, l’autentico artificio narrativo del Sindaco di Roma. Lo scambio di informazioni tra queste due entità apre pian piano squarci sulla vicenda del padre fuggiasco finché attraverso di essi filtrerà luce sufficiente a tracciare i contorni della scelta del padre.
L’assessore alla cultura del Comune di Arezzo Camillo Brezzi e l’assessore alla cultura della Provincia Emanuela Caroti introdurranno l’incontro con l’autore che si svolgerà nelle sale della Prefettura sabato 28 ottobre a partire dalle ore 18. Interverranno il Sindaco Giuseppe Fanfani e il Presidente della Provincia Vincenzo Ceccarelli. Leggerà brani tratti dal libro, il direttore artistico del Teatro Bicchieraia Andrea Biagiotti.