Distributori automatici sigarette, obbligo lettura documenti

ROMA – L'Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato – ha emanato ieri la circolare che integra le disposizioni attuali con quelle relative all’utilizzo di “tessere elettroniche” per l’acquisto di sigarette presso i distributori automatici.
Dal 19 gennaio 2007, presso le rivendite e i pubblici esercizi, potranno essere istallati solo distributori automatici dotati di sistema di lettura automatica di documenti che riportino i dati anagrafici degli utenti, al fine di evitarne l’uso da parte dei minori di 16 anni.
Per accedere al distributore sarà quindi necessario possedere un documento di identità, o equivalente, dotato di banda magnetica e rilasciato da una Pubblica Amministrazione, centrale o locale, attestante l’età anagrafica del possessore.
In via transitoria, sarà consentito l’utilizzo dei distributori automatici non dotati dei nuovi sistemi di lettura limitatamente alla fascia oraria che va dalle 21 alle 7.
Le disposizioni contenute nella circolare si inseriscono nella disciplina di maggiore rigore per la tutela della salute dei minori, sostenuta in sede comunitaria e nazionale.
La circolare è disponibile sul sito www.aams.it.