L’Eutelia vince gara 3 contro La Falegnami Castelfiorentino

AREZZO – L’Eutelia Scuola Basket Arezzo vince gara 3 contro La Falegnami Castelfiorentino con il punteggio di 88 a 83 e raggiunge così le semifinali PlayOff del Campionato di Serie B, massimo risultato raggiunto nella storia della pallacanestro aretina. E’ stata una partita intensissima grazie anche alla determinazione di un avversario mai domo che è uscito con l’onore delle armi da un PalaCaselle pieno di entusiasmo per il risultato della squadra di coach Mameli. Inizio gara con i due allenatori che ripropongono gli stessi quintetti delle prime due partite, Arezzo sempre senza Rossi infortunato, ha schierato Lenardon, Elia, Nardi, Cappanni e Marconato, Castelfiorentino ha risposto con Profeti, Montagnani, Ragionieri, Cempini e Fracassini. La prima parte di gara vede gli ospiti partire con buona determinazione stoppando così ogni tentativo di strappo degli amaranto come era successo in gara2. La partita scorre sui piani dell’equilibrio nei primi minuti poi l’Eutelia accelera grazie ai tiri dalla lunga distanza di Elia ed a percentuali di realizzazione dall’arco molto alte. La SBA costringe all’inseguimento i volenterosi avversari, Profeti cerca la via del canestro con incisività ma non riesce a ricucire lo svantaggio. Alla prima sirena Eutelia avanti 21-15. Ad inizio secondo parziale il momento migliore degli ospiti, Cempini è come al solito molto preciso al tiro, in più i lunghi fiorentini sono molto reattivi a rimbalzo. Il vantaggio ospite arriva ad un massimo di 7 lunghezze (33-26 al 16°). La SBA ha il grande merito di riprendere subito gli avversari, tripla di Marconato e canestro di Elia, ed il punteggio ritorna subito in perfetta parità a quota 33. Gli aretini riescono a mettere la freccia prima dell’intervallo, andando negli spogliatoi sul 39 a 33 in proprio favore e l’inerzia della gara in mano. Il rientro dell’Eutelia dopo la pausa lunga è folgorante, le triple ripetute di Elia propiziano un break di 20-2 che esalta il PalaCaselle. E’ il solito Cempini a fermare la corsa amaranto segnando da 2 punti il canestro del 59-42, a questo punto la partita diventa una sfida di nervi, con la SBA che trova allo scadere dei 24 secondi canestri che sono manna per mantenere gli avversari a distanza. Coach Pasquini si affida anche alla zona per invertire la tendenza negativa della propria squadra, grazie ai canestri di Ragionieri da 3 punti. Il terzo parziale si chiude a favore degli aretini sul 67 a 51. Nel quarto e decisivo semitempo, Castelfiorentino trova la reazione di carattere nel momento peggiore della partita cominciando una rimonta che minuto dopo minuto non viene placata dagli aretini. Iardella è l’uomo della partita per gli ospiti, il giovane livornese mette dentro due triple ed in difesa riesce a dare un contributo in grado di risvegliare tutti i compagni. Al 35° il punteggio vede ancora avanti l’Eutelia 77 a 69, ma coach Mameli deve fare i conti con i 4 falli di Lenardon, Marconato e Cappanni. Il rientro di Castelfiorentino fino al –4 (77-73 al 38°) gela il PalaCaselle, ma la tripla sul ferro del –1 a opera ancora di Iardella, scuote gli amaranto che dalla lunetta con Elia, Lenardon e Marconato trovano i canestri decisivi. Nell’ultimo minuto la difesa amaranto è molto attenta e costringe allo sfondamento Cempini nell’azione chiave del match; la tattica del fallo sistematico non produce gli effetti sperati per coach Pasquini e la SBA riesce a gestire con attenzione gli ultimi possessi non fallendo dalla lunetta i tiri della vittoria. Il canestro di Iardella a 9 secondi dalla fine fissa il punteggio finale sull’88-83 per l’Eutelia che festeggia un passaggio del turno fortemente voluto contro un ottimo avversario. Alla fine applausi meritati per tutti i protagonisti, vincitori e sconfitti, da martedì la squadra di coach Mameli tornerà al lavoro per preparare la storica semifinale contro Vado Ligure che ha eliminato Montevarchi in 3 partite, gara1 domenica alle 18 al PalaCaselle per un’altra serie appassionante.

Eutelia Arezzo – La Falegnami Castelfiorentino 88-83
Parziali: 21-15; 39-36; 67-51
Eutelia: Elia 33, Landi ne, Tello 2, Cappanni 4, Pedrazzini 7, Marconato 17, Lenardon 15, Liberto ne, Nardi 3, Buscaino 7. All. Mameli
La Falegnami: Zani 1, Cempini 25, Zerini 4, Betti, Profeti 18, Montagnani, Iardella 12, Ragionieri 14, Piccioni, Fracassini 9. All. Pasquini
Arbitri: Boninsegna e Bernacchi di Milano
Usciti per 5 falli: nessuno
Tiri Liberi: Eutelia 29/35 (83%), La Falegnami 19/24 (79%)
Spettatori: 1000