Marco Tulli interviene sulla vicenda dell’ulivo del “Campaccio”

AREZZO – Esprimo profonda costernazione di fronte al gravissimo episodio accaduto. Invito, domani mattina, tutti i cittadini a partecipare con rinnovata e maggiore coscienza civile alla cerimonia commemorativa che si terrà al parco “Ducci” nell’ambito della “Giornata della Memoria”. Questo per dimostrare che Arezzo è una città democratica e tollerante, che queste qualità appartengono alla sua storia e nessun atto barbaro del genere potrà mai cancellarle.