“Agnese con noi”

376

AREZZO – I pulmini per il trasporto dei giovani minorenni casentinesi alle discoteche e ai punti di ritrovo della valle, attivati lo scorso 8 marzo da “Agnese con noi”, l’associazione nata il 26 ottobre 2007 per volontà di Daniele e Daniela Bernardini, genitori di Agnese, la quindicenne di Soci deceduta in un incidente stradale lo scorso 17 luglio, stanno avendo un successo inaspettato: 350 ragazzi trasportati ogni sabato sera, 100 genitori –autisti aderenti al progetto, 6 pulmini in attività, 260 chilometri percorsi ogni sabato sera da ciascun mezzo. L’iniziativa ha incontrato l’approvazione di tanti giovani, di altrettanti genitori, ma anche di associazioni, enti e fondazioni: donazioni per l’acquisto di un altro pulmino – che servirà per venire incontro alle esigenze espresse anche dalle comunità più decentrate come Chitignano, Montemignaio, Badia Prataglia – sono arrivate da privati che hanno deciso di devolvere i soldi delle bomboniere per le comunioni, da aziende come Mabo, da associazioni di volontariato come la Fratres di Soci.
La giovane associazione, che conta ormai oltre 500 iscritti, non si adagia, come si dice, sugli allori e continua a progettare per offrire nuove importanti opportunità ai giovani casentinesi. Le borse di studio agli istituti scolastici, il centro di ritrovo di Soci, i corsi pratici di guida per chi prende il patentino del motorino, l’organizzazione di nuove situazioni di svago con il beach volley: tante idee che non tarderanno a diventare realtà.
Rammentiamo il percorso dei pulmini: Rassina (Piazza), Corsalone (Farmacia), Bibbiena (nei pressi del Bar Turismo), Bibbiena Stazione (nel parcheggio della Esso), Soci (Piazza), Ponte a Poppi (Piazza), River Piper, Porrena ( nei pressi della Birreria Atlantic Oil), Pratovecchio (Piazza), Stia ( teatro) e poi ritorno. I pulmini partiranno a distanza di circa un quarto d’ora l’uno dall’altro e percorreranno per tutta la serata ( fino alle 2 e trenta del mattino circa) lo stesso percorso per consentire gli spostamenti da e per le località di ritrovo e divertimento. Il divertimento non sembra essere solo dei ragazzi, che nei pulmini trovano una piacevole ouverture per le serate di festa, ma anche per i genitori-autisti che, consapevoli di offrire un bel servizio ai loro figli, vengono in qualche modo contagiati dal clima che solo la gioventù sa creare. “La grande partecipazione dei genitori provenienti da tutta la vallata, l’adesione di numerose associazioni e delle istituzioni, sono per noi motivo di grande soddisfazione. Questo tuttavia è solo l’inizio: tanti progetti ancora sono in cantiere e altri solo in embrione. Spero, per questo, che l’entusiasmo che ha contraddistinto i lavori della Associazione fino ad oggi, non venga mai meno”, dice Daniela la mamma di Agnese.
Per chi crede nel futuro e vuole abbracciare la causa dell’Associazione “Agnese con noi” può rivolgersi al Vice Presidente Beatrice Bensi ai numeri che qui riportiamo: 348.7412661 oppure 0575.536245.
E’ in fase di realizzazione anche il sito www.agneseconnoi.it.