Aperte le iscrizioni al Rally di Sardegna

ITALIA – Aperte le iscrizioni al Rally di Sardegna 2008, la gara Internazionale di Mountain Bike in programma dal 7 al 14 giugno su sentieri e sterrati della Provincia di Nuoro, organizzata dall’associazione sportiva Moto Club Sardegna, che affronta per la prima volta questa specialità sportiva, forte dell’esperienza organizzativa delle grandi gare di motociclismo fuoristrada, che hanno portato il suo Rally di Sardegna al campionato del mondo di motociclismo fuoristrada.

“Crediamo di avere la più approfondita e specialistica conoscenza degli itinerari più belli, suggestivi e completi che si possano tracciare per una manifestazione di Mountain Bike, uno sport in forte espansione in tutta Europa perché unisce agonismo sportivo, turismo eco-compatibile e rispetto dell’ambiente naturale – spiega Gian Domenico Nieddu – patron della nuova manifestazione, che per la prima edizione si disputerà tutta in provincia di Nuoro. “Nuoro è sicuramente una delle province che offre percorsi bellissimi per questo tipo di gare ed è anche probabilmente quella dove è ancora necessario valorizzare la zone interne, meno conosciute dal turismo di massa ma molto attraenti per chi ama la natura”.

Sono anche queste le ragioni che hanno indotto l’Amministrazione Provinciale di Nuoro a sponsorizzare la gara con l’assessorato allo sport e con l’assessorato allo sviluppo economico, competente per il turismo. È una gara che si posiziona fin dalla prima edizione tra le manifestazioni più importanti italiane ed europee per il fascino della Sardegna, dove finora non si sono disputate maratone a tappe.

Quanto al programma e gli itinerari, già definiti, si tratta di cinque giornate di gara più il prologo in provincia di Nuoro, dal mare alle montagne, con i tratti di trasferimento con tempi imposti, e tratti cronometrati. Circa 600 chilometri con un dislivello globale di circa 12.000 metri. La lunghezza media di ogni tappa è di circa 100 km.

Le partenze e gli arrivi di tappa saranno nei Comuni sedi di tappa mentre il percorso si snoderà in fuoristrada, con punti dove potrà accedere il pubblico.