Nove cicogne bianche all’Oasi WWF Stagni Bianchi

FIRENZE – I visitatori che erano presenti domenica scorsa all’apertura del nuovo anno di visite dell’Oasi dopo la chiusura estiva per tutelare la nidificazione degli uccelli sono stati i primi ad ammirare ben nove cicogne bianche che sostano a Focognano. Quest’Oasi, vero e proprio rifugio nel mezzo alla Piana Fiorentina, è in questi giorni gremita di uccelli dato anche il grave problema della caccia che è stata aperta tutto intorno nonostante che gran parte di questa pianura sia ormai stata dichiarata da tempo SIC (Sito di Importanza Comunitaria) e ZPS (Zona di Protezione Speciale) e che quindi essa dovesse essere a tutti gli effetti tutelata da questa pratica ormai anacronistica.

All’Oasi oltre alle cicogne è possibile ammirare:
decine e decine di Anatre, Folaghe, Tuffetti
varie decine di Aironi Bianchi Maggiori,
molti altri Aironi (fra cui Garzette, Cenerini e Guardabuoi),
alcuni limicoli fra cui Piro Piro culbianchi,
e ancora Pantane, Pittime, etc.

L’Oasi è aperta al pubblico tutti i sabati e le domeniche da ora fino a metà maggio mentre per l’attività con le scuole l’Oasi è aperta tutti i giorni feriali (previa prenotazione). Inoltre tutti i sabati e le domeniche l’Oasi è anche aperta a coloro che come volontari desiderano partecipare attivamente agli interventi di gestione e tutela delle specie: é proprio con la grande partecipazione del volontariato che è possibile rendere questi bellissimi habitat sempre più interessanti e preziosi per le specie migratrici mantenendoli adatti ad una loro lunga sosta protetta nella nostra pianura.