“Varese 2008” sempre più visibile

VARESE – E’ sempre più difficile non ricordare l’appuntamento con i prossimi Campionati del Mondo di Ciclismo su strada che si terranno a Varese dal 22 al 28 settembre. Il comitato organizzatore, presieduto da Amedeo Colombo, sta attuando numerose iniziative di comunicazione, pianificate con cura nei mesi scorsi.

Obiettivo rendere familiare il logo dell’evento raggiungendo il maggior numero di persone. Per farlo non solo sono stati scelti punti strategici, ma si è puntato molto anche sull’impatto visivo scegliendo in alcuni casi dimensioni fuori dall’ordinario. E’ il caso del mega-pannello che si affaccia direttamente sull’Autostrada dei Laghi, nei pressi di Legnano. L’elemento di comunicazione che pubblicizza i Mondiali è lungo ben 125 metri e con il suo slogan “Mai visto nel ciclismo!” da qualche giorno attira l’attenzione degli automobilisti che percorrono la A8, una delle principali arterie stradali della Lombardia. L’esclamazione vuole sottolineare l’elemento di esclusività di questa 75^ edizione della rassegna iridata, che per la prima volta si avvarrà di un impianto, il Cycling Stadium, che sarà un vero e proprio stadio del ciclismo con tribune e maxi-schermi. Nell’impianto, oggi noto come Ippodromo ‘Le Bettole’, saranno disponibili 6.500 posti a sedere, che possono già essere prenotati consultando il sito www.varese2008.org o rivolgendosi ai circuiti Best Ticket e IBticket.

Dalle auto agli aeroplani… L’ultima iniziativa in ordine di tempo riguarda l’Aeroporto di Malpensa con la personalizzazione di una delle torri. I passeggeri che transiteranno dall’aeroporto, affollato per le vacanze estive, non potranno non notare colori e simboli della rassegna iridata riprodotti sulle tre facce della struttura composta da pannelli luminosi di oltre 9 metri di lunghezza e 5 di altezza. A Malpensa Varese 2008 è già presente da due mesi con un info-desk dove, grazie ad un team di volontari e stagisti, si possono ricevere tutte le informazioni riguardanti i Campionati del Mondo di Ciclismo su strada.

Le due iniziative di comunicazione vanno a completare un’intensa attività che ha visto anche l’affissione di un enorme pannello luminoso (108 metri quadri) che dal 1 luglio campeggia in Via Stephenson, zona di grande passaggio a Milano.