Home Attualità Piazza della Badia Socialmente Responsabile

Piazza della Badia Socialmente Responsabile

0
Piazza della Badia Socialmente Responsabile

Arezzo – La comunità di Piazza della Badia protagonista ogni 4° sabato del mese con le nuove edizioni delle Piazze Socialmente Responsabili promosse dalla Fondazione Monnalisa Onlus e dal Comune di Arezzo. L’obiettivo condiviso è quello di far crescere insieme alle categorie economiche Comunità socialmente responsabili nelle piazze, nei quartieri e nelle circoscrizioni del comune capoluogo.
L’edizione zero si terrà proprio sabato prossimo 28 agosto con un fitto programma di iniziative che riempiranno la giornata, con la partecipazione anche dei commercianti della zona. Dalle 9:00 alle 20:00 Piazza della Badia ospiterà gli stand delle associazioni che presenteranno i propri progetti, ci sarà l’outlet solidale dove poter trovare tanti oggetti facendo piccole donazioni. Tra le attività non poteva mancare la Strasicura On The Road con il circuito per l’educazione stradale rivolto ai bambini dai 3 ai 14 anni con i quad elettrici e gli istruttori piloti della Cittadella Aretina della Sicurezza Stradale. In trasferta anche il Jungle Track il meraviglioso scivolo gonfiabile modello Jungla. Sarà possibile fare anche il Battesimo della Sella insieme al Centro Ippico Komote e provare le tecniche di primo soccorso con i volontari della Misericordia di Arezzo.
Le attività della giornata e le donazioni ricevute serviranno per sostenere 6 grandi progetti sociali della comunità:
• Costruire Comunità Socialmente Responsabili attraverso lo sviluppo del Welfare Mix di Comunità
• Sostenere le attività di guida sicura per bambini ragazzi e adulti di Strasicura
• Riqualificare lo stabile dove ha sede la Fondazione per realizzare il BPlanet, un Bio centro per l’infanzia interaziendale smaltendo il tetto in cemento amianto e sostituendolo con pannelli fotovoltaici.
• Acquistare 150 nuove divise per i volontari della Misericordia di Arezzo
• Acquistare un alcol test elettronico per le attività dell’Associazione DOG operatori di strada di prevenzione ed informazione sull’abuso di alcool nei luoghi del divertimento giovanile.
• Sviluppare il progetto “a cavallo di un’emozione” con la fattoria didattica del Centro Ippico Komote presso l’Azienda Agricola Lorenzo Barbagli.
Insomma questa sarà la prima giornata in cui tra divertimento, conoscenza dei progetti e partecipazione della gente, la comunità della Badia sarà ancora di più socialmente responsabile. Sarà il giusto modo di prendersi in carico i bisogni della collettività, contribuire fattivamente a rendere realtà i progetti presentati.