Torna l’energia della musica al servizio della ricerca

“L’energia della musica al servizio della ricerca”: VIII edizione del Concerto in Badia promosso dalla Fondazione Cesalpino e da Estra con il patrocinio di Comune e Provincia di Arezzo. Appuntamento domenica 10 novembre alle ore 17.30 presso la Chiesa della Badia.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina in Estra dal Presidente Roberto Banchetti che ha evidenziato la costante attenzione dell’azienda allo sviluppo della cultura e al territorio, in modo particolare quello aretino, nel quale l’azienda opera. Con lui il Presidente della Fondazione Cesalpino, Luigi Vignoroli, che ha ricordato l’impegno della fondazione sia nelle attività culturali che, in modo particolare nella ricerca medica e scientifica.

Ed è stato il maestro Roberto Fabbriciani ad illustrare il programma della serata del 10 novembre alla quale parteciperanno lo stesso Fabbriciani al flauto, la soprano Sonia Visentin, l’Insieme vocale Vox Cordis diretto da Lorenzo Donati e l’Orchestra Sinfonica della Romagna diretta da Augusto Vismara.
Il Concerto sarà presentato da Luisella Botteon e verranno proposte musiche di Vivaldi, Mozart, Morlacchi, Donizetti e Verdi.
Il programma prevede il Magnificat RV610 (per soprano, coro e orchestra) e il concerto in do maggiore RV443 (per ottavino ed archi) di Vivaldi; Esultate, Jubilate KV165 per soprano e orchestra di Mozart; Il pastore svizzero per flauto e orchestra di Morlacchi; Ardon gli incensi (Lucia di Lammermoor) per soprano, flauti e orchestra di Donizetti e L’inverno (I Vestri Siciliani) per orchestra di Verdi.
Protagonisti delle serata il flautista, compositore e direttore d’orchestra aretino Roberto Fabbriciani. Interprete originale e artista versatile ha innovato la tecnica flautistica moltiplicando con la ricerca personale le possibilità sonore dello strumento.
La soprano Sonia Visentin, dopo il diploma in canto, si è perfezionata presso l’Accademia Chigiana di Siena. Ha lavorato con direttori e registi di alto spessore ed è stata ospite di stagioni concertistiche di molte città italiane ed europee. Nel 2011è stata ospite della stagione concertistica dell’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul.
L’insieme vocale Vox Cordis, fondato nel 1997 e diretto dal maestro Lorenzo Donati, si è esibito in Italia e all’estero partecipando a festival e competizioni internazionali ricevendo importanti riconoscimenti. Il coro ha inciso dischi di canto gregoriano, di musica antica e contemporanea, collabora con istituzioni culturali italiane e promuove l’attività corale in varie iniziative e nella scuola.
Augusto Vismara è diventato direttore dell’Orchestra Sinfonica della Romagna dopo una grande carriera con le più grandi orchestre europee. E’ stato prima viola alla Scala di Milano, al Santa Cecilia di Roma, al Maggio Musicale Fiorentino e alla Fenice di Venezia ed ha effettuato tournee sia come violista che come violinista in Australia, Giappone, Usa, Europa e Nord Africa con vari Ensemble. Ha poi intrapreso la nuova carriera di Direttore d’Orchestra dedicandosi al repertorio sinfonico ed operistico romantico del ’900.

Al termine della serata musicale, tradizionale cena al Circolo Artistico per il sostegno alla ricerca.