41^ Caminata del Donatore di Foiano vinta dopo una lunga volata da Cristian Marianelli

Camminata del donatore
Camminata del donatore

Ancora un 2° posto per Attilio Niola nello spazio di 4 giorni,dopo il 2° posto della Parcocorsa, ha dovuto abdicare anche alla Caminata del Donatore di Foiano dopo aver condotto in testa tutta la gara, entrambe perse in volata. La Cronaca: Partenza abbastanza allegra con un gruppo di una decina di atleti a condurre la gara di cui Attilio Niola era il più attivo insieme ad Annetti , Marianelli,Filaj,Porazzini e Farinelli.

Dopo il 3 ° km , rimanevano in 4 al comando :Niola ,Annetti, Filaj e Marianelli, mentre gli altri man mano si staccavano sempre di più, in controtendenza Tuykeze Athanase che era partito in ritardo stava risalendo nelle posizioni di testa. In campo femminile Francesca Barneschi sembra non aver avversari anche se Luisa Canonico e le sorelle Romanelli, Daniela e Katia non demordevano.

Camminata del donatoreDopo una serie di saliscendi e superata metà gara anche Filaj e Annetti cedono sui 2 battistrada Niola e Marianelli che invece si controllano fino a circa 400 metri dalla conclusione in cui succede di tutto. Volata lunghissima con Cristian Marianelli iniziare la volata, superando di poco Niola che a sua volta non demorde, anzi contrattacca con un’azione perentoria che sembra abbia successo, ma quando tutto sembra fatto, a circa 60\80 metri dalla conclusione, Attilio Niola crolla improvvisamente mentre dietro Marianelli che non aveva completamente ceduto, vista la difficoltà dell’avversario può cambiare nuovamente passo , andando a vincere a braccia alzate questa 41^ edizione con il tempo di 41,38, al 2° Niola a 5 secondi ; mentre al 3° posto Annetti a 17 secondi, al 4° posto Athanase Tuykeze e 5° Perparim Filaj. In campo femminile arrivo solitario di Francesca Barneschi che vince con un vantaggio di circa 1 minuto su Luisa Canonico e oltre 2 minuti su Katia Romanelli.

Podio di prestigio nei veterani con Filaj su Rosai e Sinatti Complessivamente 260 arrivati nella gara agonistica, ma oltre 200 anche nella non competitiva. La gara era anche valida come 5^ prova del campionato Provinciale UISP che vede attualmente la lotta per il primato tra la Podistica il Campino e la Polisportiva Policiano.