Golf: Ryder Cup al via, il veterano Mickelson sfida subito McIlroy

Roma, 25 set. – (Adnkronos) – La cerimonia d’apertura è stato il primo atto ufficiale della 40a Ryder Cup, la sfida tra le selezioni dell’Europa e degli Stati Uniti che inizia domani sul percorso del Gleneagles Hotel, ad Auchterarder in Scozia. Si comincerà con quattro incontri di fourball al mattino e quattro di foursome nel pomeriggio, con stesso programma per sabato e gran finale domenica con i dodici singoli. I punti in palio sono 28 e in caso di parità il trofeo resta all’Europa detentrice.
I dodici giocatori che difenderanno i colori continentali sono i nordirlandesi Rory McIlroy, numero uno mondiale, e Graeme McDowell, lo svedese Henrik Stenson, il francese Victor Dubuisson, il gallese Jamie Donaldson, lo spagnolo Sergio Garcia, l’inglese Justin Rose, il tedesco Martin Kaymer e il danese Thomas Bjorn, che hanno acquisito il posto di diritto attraverso le due apposite classifiche. E ancora gli inglesi Ian Poulter e Lee Westwood e lo scozzese Stephen Gallacher, che hanno beneficiato delle tre wild card a disposizione del capitano, l’irlandese Paul McGinley.
La formazione degli Stati Uniti, affidata a Tom Watson, è composta da Bubba Watson, Rickie Fowler, Jim Furyk, Jimmy Walker, Phil Mickelson, Matt Kuchar, Jordan Spieth, Patrick Reed, Zach Johnson, Keegan Bradley, Hunter Mahan e da Webb Simpson, gli ultimi tre gratificati dalle wild card. Al termine della cerimonia d’apertura, nella quale è stato più volte rivolto l’invito al pubblico e agli stessi giocatori a mantenere un atteggiamento corretto, sono stati annunciati dai capitani i nomi delle prime quattro coppie che scenderanno in campo e ne sono derivati, per i fourball, questi accoppiamenti: Rose/Stenson (E)-Watson/Simpson; Bjorn/Kaymer (E)-Fowler/Walker; Gallacher/Poulter (E)-Spieth/Reed; Garcia/McIlroy (E)-Bradley/Mickelson. (segue)