Aeroporti: Enac, ad Enav servizi meteorologia Ciampino e Verona

436

Roma, 2 lug. (AdnKronos) – I servizi di meteorologia aeronautica sugli aeroporti di Roma Ciampino e di Verona Villafranca, finora erogati dall’Aeronautica Militare, sono transitati all’Enav, fornitore di servizi di navigazione aerea certificato dall’Enac, in accordo ai requisiti comuni previsti dal Regolamento comunitario di riferimento, il numero 1035 del 2011. A riferirlo è l’ente nazionale dell’aviazione civile, in una nota, spiegando che questo passaggio avviene nell’ambito del piano di transito degli aeroporti militari all’aviazione civile, coordinato dall’Enac in qualità di autorità per l’aviazione civile.
La presa in carico del servizio di meteorologia da parte del fornitore dei servizi civili è avvenuta, come da programma, a circa un anno dal transito degli altri servizi di navigazione aerea sui medesimi aeroporti. La procedura tecnico-formale si è conclusa il 30 giugno 2015 per l’Aeroporto di Ciampino e oggi, 2 luglio, per quello di Verona, con la firma degli atti convenzionali da parte del Direttore Gestione Spazio Aereo dell’Enac, del Comandante del 31° Stormo (Ciampino) e del 3° Stormo (Verona) rappresentanti dell’Amministrazione Difesa – AM, del Direttore Operazioni Aeroporto dell’Enav, con il supporto logistico, su Verona, della società Aeroporto Valerio Catullo di Verona Villafranca spa.
Come ormai consuetudine, il passaggio, sottolinea l’Enac, è avvenuto secondo modalità totalmente trasparenti per l’utenza, confermando l’elevato livello di cooperazione dei diversi attori coinvolti, sia nel settore civile sia militare, nella fase di preparazione di tali eventi.