Centro Taekwondo Arezzo, il segreto per primeggiare in Toscana

Centro Taekwondo
Centro Taekwondo

AREZZO – Il Centro Taekwondo Arezzo è reduce da un’inaspettata vittoria nel campionato regionale giovanile. La società aretina è riuscita nell’impresa di diventare la prima della Toscana dopo appena un anno di attività, stupendo l’intera regione per il valore dei suoi atleti in gara e per la loro capacità di centrare ben quattro medaglie d’oro. La squadra del Centro Taekwondo Arezzo, guidata dal maestro Andrea Rescigno, è stata protagonista di un’ascesa che ha visto i suoi giovani talenti perfezionare rapidamente le loro tecniche di combattimento e diventare più forti e precisi in ogni calcio sferrato agli avversari.

Questa crescita trova le proprie origini nell’utilizzo nel corso degli allenamenti quotidiani delle corazze elettriche indossate anche dai campioni olimpici, un importante investimento che la società ha effettuato in questa stagione grazie al supporto della Gecom di Luca Leonessi. Il Centro Taekwondo Arezzo è infatti al momento l’unica realtà toscana dotata di questo strumento che, garantendo un miglioramento qualitativo nella preparazione di ogni singolo atleta, ha subito portato i propri frutti con la vittoria del campionato regionale. «E questo è solo l’inizio – promette Rescigno. – Le corazze elettroniche hanno avviato una crescita più rapida rispetto ai nostri avversari perché permettono un allenamento mirato che va a incidere positivamente sulle capacità dei nostri atleti».

La corazza è infatti collegata ad un sensore nel piede dell’atleta che permette di valutare e analizzare la qualità della tecnica effettuata. Ogni contatto tra il piede e la corazza mostra infatti una serie di valori come la correttezza del calcio, la precisione e la potenza, permettendo così agli atleti di capire dove migliorare e di perfezionare il loro taekwondo. «Utilizzando le corazze elettroniche – continua Rescigno, – i nostri bambini possono innanzitutto vedere se hanno eseguito correttamente la tecnica e, eventualmente, come adeguarla. Inoltre possono svolgere un lavoro più specifico sulla forza e sulla precisione, vedendo concretamente i miglioramenti vissuti di allenamento in allenamento e provando ogni volta a fare sempre meglio». Dopo aver testato la validità di questo strumento, il Centro Taekwondo Arezzo è ora intenzionato a condividerlo con il resto della regione promuovendo mensilmente uno specifico allenamento rivolto ai migliori atleti toscani delle categorie Esordienti e Cadetti, cioè dai 6 ai 12 anni. Il tutto con l’obiettivo di avviare da Arezzo un progetto di sviluppo che coinvolga tutto il movimento del taekwondo della Toscana.