Gusto dei Guidi 2015: ecco i finalisti del premio Super Tuscan IGT – 10° edizione

Poppi: Trigono 2012 (prodotto dall’Azienda Agricola Ornina di Castel Focognano)

Syrah 2011 (Tenuta Il Palazzo di Arezzo)

Campolucci 2010 (Mannucci Droandi di Montevarchi)

Il Borro 2011 (Azienda Il Borro di San Giustino Valdarno)

Cadò 2011 (fattoria Casabianca di Bucine)

Le Fattorie 2012 (Tenuta di Frassineto di Arezzo)

Commendatore 2013 (Agricola Buccelletti di Castiglion Fiorentino)

Stroncoli 2009 (Agricola Montemaggiore di Monte San Savino)

Siepi 2011 (Azienda Marchesi Mazzei di Castellina in Chianti)

Il Matteo 2012 (Azienda Agraria Sorripa di San Casciano Val di Pesa)

 

Sono questi i nomi dei dieci Supertuscan IGT Rossi che parteciperanno sabato 22 agosto (ore 10, salone al 1° piano di Palazzo Giorgi – ex Pretura – con ingresso aperto al pubblico) alla fase finale del 10° premio “Il Gusto dei Guidi” edizione 2015 in ricordo di Franco Bonini. Li hanno scelti i sommelier degustatori dell’Ais di Arezzo tra le etichette provenienti da tutta la Toscana. Ad uno di questi pregiati Rossi IGT toscani andrà il trofeo in argento consegnato al termine della selezione finale del 22 agosto, mentre ai finalisti il comitato organizzatore (Pro Loco Centro Storico Poppi e Comune di Poppi con la collaborazione tecnica della delegazione di Arezzo dell’AIS) ha riservato una particolare targa riportante il logo de “Il Gusto dei Guidi- Festival del Vino”. La giuria della fase finale sarà presieduta, come nelle passate edizioni, da Lorenzo Giuliani, sommelier casentinese e commissario AIS nazionale. L’edizione di quest’anno è dedicata alla figura del sommelier casentinese Franco Bonini, venuto a mancare di recente, che ha coordinato il premio dal punto di vista organizzativo fin dalla prima edizione del 2006.