Il Bsc Arezzo conquista la vetta di serie C

Bsc Arezzo
Bsc Arezzo

AREZZO – Il Bsc Arezzo conquista il primo posto del campionato di serie C. La vittoria sui fiorentini del Cosmos e la contemporanea sconfitta dello Junior Grosseto con il Massa Carrara sono i due risultati che hanno permesso alla prima squadra del baseball aretino di agganciare i maremmani e di assestarsi in vetta alla classifica. L’ultimo successo dell’Arezzo non è mai stato in discussione, con un 11-1 ottenuto a San Casciano in Val di Pesa che ha visto gli uomini di Adolfo Borrell archiviare la gara in anticipo già alla settima ripresa per la regola della manifesta superiorità.

Il risultato esprime l’ottima prestazione della difesa che, con i lanciatori Carmelo Cacciatore e Didier Natalizi, non ha concesso niente agli avversari del Cosmos, mentre l’attacco è riuscito a macinare punti a ripetizione grazie alle tante battute di Alessandro Dan, Francesco Donati, Giulio Dragoni e Paul Victor Mata. Per difendere il primato, l’Arezzo dovrà ora allungare la propria striscia positiva riuscendo a superare domenica prossima, sul campo casalingo dell’Estra BallPark, i forti Lancers di Lastra a Signa. Questo incontro, tra l’altro, rappresenterà un bel test in vista dei sedicesimi di Coppa Italia contro il Grosseto, in programma martedì 2 giugno.

Ai risultati del baseball si aggiungono quelli delle ragazze del softball che, in serie A2, hanno colto una vittoria e una sconfitta contro l’Atoms Chieti. L’incontro rappresentava un vero e proprio big match tra le due squadre al secondo e al terzo posto della classifica, dunque entrambe le sfidanti sono scese in campo determinate a cogliere l’intera posta mantenendo il doppio incontro sul filo dell’equilibro. «Ci è rimasto un po’ di amaro in bocca – ammette il tecnico Alessandro Fois, – perché vincendo entrambe le gare avremmo preso il largo dal Chieti e conquistato il primo posto della classifica». In gara-1, il Monnalisa Softball ha schierato Fabiana Fabrizi come lanciatrice e, contenendo bene le avversarie, è riuscito a portarsi in vantaggio sul 3-0, anche se nel finale la reazione delle abruzzesi ha pareggiato il risultato. Ad essere decisiva è stata la battuta di Anna Di Luca che, nell’ultimo attacco, ha permesso alle aretine di segnare un punto e di vincere 4-3. L’infortunio di Giada Giannini ha costretto il Monnalisa Softball ad affrontare gara-2 con una formazione rimaneggiata e con una squadra giovanissima che vedeva come titolari tante ragazze dell’Under21 come Flavia Carletti in terza base, Jasmine Bernardini in interbase, Chiara Pratesi in seconda base e Carlotta Sestini in prima base. La partita si è mantenuta a lungo sul 2-2, ma alla sesta ripresa il Chieti ha trovato il punto del vantaggio che l’Arezzo, nonostante tante occasioni e un po’ di sfortuna, non è più riuscito a recuperare.