“Leonce e Lena” al Teatro Dovizi: una storia d’amore e libertà.

Leonce
Leonce

Dopo la breve pausa natalizia riparte alla grande la stagione del Teatro Dovizi di Bibbiena (Ar), con il terzo appuntamento previsto nel cartellone 2014-15: lo spettacolo “Leonce e Lena”, che sarà portato in scena giovedì 15 Gennaio alle ore 21:30 dalla giovane compagnia toscana Prospettiva Capaneo.

Lo spettacolo, liberamente tratto da Leonce e Lena di Georg Büchner
per la regia di Matteo Cecchini, vedrà in scena lo stesso Cecchini accompagnato da Francesco Dendi, Stefania Spinapolice, Valentina Cipriani, Lorenza Guerrini, Antonella Miglioretto e Alessandro Conti, un nutrito cast di attori giovani e giovanissimi impegnati nella rivisitazione di un grande classico del teatro.

Leonce e Lena di Georg Büchner è infatti uno dei capolavori indiscussi della drammaturgia mondiale. Si tratta di una commedia ottocentesca dove il dolore è celato da un sorriso beffardo e pungente suscitato e rivolto all’essere umano, alla sua stoltezza, alla sua incoscienza. Principe lui, principessa lei, entrambi, separatamente (non essendosi mai visti), fuggono prima del loro matrimonio concordato. S’incontrano e si innamorano per caso, per poi decidere di tornare al proprio destino, inconsapevoli di essere uno il promesso sposo dell’altra. L’umanità convive da sempre con la profonda paura che il suo essere venuto al mondo sia solo frutto del caso, sperando di trovare un senso nel fare, nel possedere o peggio nel dimostrare. Questo è lo stato di cui Leonce si fa carico. Simbolo già quasi due secoli fa di quello che poi saremmo diventati: giovani già vecchi, senza un futuro, senza prospettive, senza sogni. I rapporti, i valori, i simboli, le religioni, i miti, tutto ciò che da sempre è riuscito a dare un significato a questa misera vita è stato depauperato della sua forza e della sua valenza.

Cosa non fa la gente dalla noia! Studiano dalla noia, pregano dalla noia, si fidanzano, si sposano, si moltiplicano dalla noia, e infine dalla noia muoiono.”
Leonce e Lena, 1836

Durante la serata di Giovedì, come di consueto, il Dovizi aprirà le sue porte alle ore 20:30 con l’iniziativa “I Gusti a Teatro” per permettere al suo pubblico di gustare dei piccoli assaggi gentilmente offerti da Birreria Atlantic Oil, che proporrà una selezione delle sue specialità.