Una SBA decimata mette paura all’Asciano

Asciano
Asciano

Una SBA largamente incomoleta, out per vari motivi, Cappanni, Nencioli, Castellucci, Cutini e Kebede, si presenta ad Asciano nella sfida tra le seconde in calssifica con la giusta determinazione e concentrazione. Dopo una buona partenza dei padroni di casa che trovano un mini allungo con due triple di Franceschini, gli amaranto punto su punto si rimettono in partita sfruttando la buona vena di Giommetti dentro l’area pitturata ed andando all’intervallo sotto di sole 4 lunghezze. (34-30). I padroni di casa con un Franzetti ispirato provano nuovamente a staccare glia retini, ma la SBA è solida e lavorando con attenzione in difesa si riporta sotto anche perchè la coppia Marmorini-Peruzzi segna 16 punti consecutivi nel finale di terzo quarto.

La partita si avvia così ad un epilogo combattuto e punto a punto con i padroni di casa che hanno il merito di mantenere sempre quattro-cinque lunghezze di vantaggio senza consentire alla SBA di ribaltare l’inerzia della gara. Poi quando i senesi sembrano in difficioltà ci pensa Falcai a trovare una tripla che taglia le gambe agli amaranto sullo scadere dei 24 secondi che ridà il più 4 ai locali. Due recuperi consecutivi permettono ai ragazzi di coach Baggiani di giocarsi la partita ma prima Balsimini da sotto canestro fallisce il -1 poi Peruzzi a 10 secondi dalla fine sbaglia la tripla del pareggio con il tiro che gira beffardamente sul ferro condannando i volenterosi amaranto alla sconfitta per 66-62.

Un passo falso agrodolce perchè se da una parte rimane il rammarico della sconfitta di misura sul campo di una diretta rivale per i primi posti della classifica, dall’altro la squadra di coach Bggiani ha dimostrato di potersela giocare con tutti gli avversari in ogni condizione e questo sarà un fattore fondamentale per il proseguio della stagione. Intanto da segnalare oltre ai 19 punti di Peruzzi, i 18 di Marmorini alla prima partita in stagione capace di colpire la difesa avversaria sia da fuori che con ficcanti penetrazioni, e l’esordio di Bies, classe 97, condito da due rimbalzi difensivi, dopo i malanni che lo hanno costretto sempre a guardare i compagni dalla tribuna fino ad oggi. In panchina prima convocazione per il ’98 Vagnoli, ragazzo su cui lo staff tecnico SBA fa molto affidamento per il futuro. Chiuso il girone di andata al terzo posto, gli amaranto sabato saranno nuovamente in trasferta a Firenze sul campo del Biancoverde e chiamati a ritornare al successo magari confidando sul rientro di alcuni degli assenti di Asciano, come Kebede e Castellucci, mentre per Cutini si dovrà aspettare ancora qualche giorno per capire se potrà essere della partita.

Bancasciano Asciano-Scuola Basket Arezzo 66-62
Parziali: 26-18; 34-30; 53-50
Bancasciano: Benocci G. 3, Sani 4, Sprugnoli 14, Spadoni 3, Benocci M., Casini ne, Franzetti 20, Falcai 10, Mirizio, Franceschini N. 12. All. Franceschini F.
SBA: Lanucci, Vagnoli ne, Peruzzi 19, Castelli 6, Marmorini 18, Bies, Balsimini 4, Giommetti 9, Provenzal 2, Calzini 4. All. Baggiani