Torna la Faimarathon, il 16 ottobre visite in 600 luoghi speciali

Roma, 7 ott. (AdnKronos) – Visite a contributo libero in 600 luoghi speciali e poco conosciuti d’Italia, tra Napoli, Milano, Roma, Bologna, Firenze, Palermo, Torino, Venezia e in molte altre località. Torna domenica 16 ottobre la Faimarathon, l’evento ideato in collaborazione con Il Gioco del Lotto, main sponsor dell’evento, e realizzato dai Gruppi Fai Giovani a sostegno della campagna di raccolta fondi ‘Ricordiamoci di salvare l’Italia’, attiva fino al 31 ottobre.
Una ‘passeggiata culturale’ nell’Italia più bella che, grazie ai 150 itinerari tematici proposti dai giovani del Fai – da percorrere liberamente, senza punti di partenza o arrivo, per intero o solo in parte, da soli o in compagnia – e alle visite a contributo libero a cura dei volontari della Fondazione, permetterà di vivere una giornata da ‘turisti a casa nostra’ alla scoperta di più di 600 luoghi di interesse artistico, paesaggistico e sociale che rappresentano l’identità, la storia e le tradizioni delle nostre città.
Palazzi, chiese, castelli, teatri, parchi, cortili, ma anche quartieri e interi borghi, luoghi dello sport e della produzione industriale, spesso inaccessibili al pubblico, a volte poco conosciuti oppure appena restaurati o ancora in costruzione, apriranno le loro porte e si sveleranno agli occhi del pubblico.
Durante questa grande domenica di festa Faimarathon propone anche eventi speciali e iniziative originali: come a Napoli dove le visite per i vicoli del Rione Sanità saranno animate da letture di brani di Totò o a Catania dove il visitatore sarà accompagnato e intrattenuto da animazioni teatrali sulle vicende storiche e mitologiche dei luoghi aperti; improvvisazioni teatrali anche al parco di Villa Jardini a Valganna ( in provincia di Varese) e al Cimitero Monumentale di Lecce; a Torino ci sarà un itinerario gratuito a bordo di un tram storico del 1911. E ancora, in programma la degustazione del vino conservato nelle cantine ipogee di Pietragalla (Potenza) e la proiezione a Bologna.
Il Gioco del Lotto è main sponsor della Faimarathon 2016. Negli ultimi quindici anni, grazie ai suoi proventi, sono stati realizzati in tutta Italia oltre 600 interventi per un totale di quasi 1miliardo e 800 milioni di euro. Tra i monumenti che ne hanno beneficiato, alcuni dei più significativi sono: Palazzo Barberini a Roma, la Reggia di Venaria Reale a Torino, il Teatro Petruzzelli di Bari, il Complesso di Palazzo Reale a Genova, il Complesso di San Pancrazio a Cagliari, Castel Sant’Elmo a Napoli, il Palazzo della Triennale a Milano, La Galleria degli Uffizi a Firenze, le Gallerie dell’Accademia di Venezia e l’Archivio di Stato di Palermo. Un impatto su di un patrimonio unico al mondo che rende il Lotto un esempio peculiare di gioco che restituisce alla collettività una parte dei propri proventi.
Questo impegno pluricentenario prosegue anche nel mettere l’arte e la cultura a disposizione del maggior numero possibile di cittadini in partnership con importanti Musei e istituzioni culturali. Obiettivi che Il Gioco del Lotto condivide con il FAI – Fondo Ambiente Italiano e che cinque anni fa hanno dato vita alla FAI marathon, importante iniziativa su scala nazionale.