G7: al via lavori al Palacongressi, tramonta ipotesi agibilità definitiva (2)

(AdnKronos) – Insomma, il Palacongressi sarà disponibile per il G7, ma per l’agibilità definitiva bisognerà aspettare. Nell’attesa della ‘buona notizia’, però, la macchina organizzativa lavora da tempo. Oggi il prefetto Carpino ha consegnato al primo cittadino la documentazione necessaria per l’avvio dei lavori. In campo, sotto il coordinamento dell’ufficio del commissario straordinario, ci saranno vigili del fuoco e genio militare. “Si procederà alla sistemazione delle facciate esterne – spiegano dallo staff del prefetto Carpino – e alla messa a norma dell’impiantistica e alla sistemazione dell’impianto antincendio”.
Operai in campo anche nel centro storico e nelle aree di accesso alla città per il piano di manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade. I lavori che dovrebbero durare una ventina di giorni interesseranno la cosidetta zona rossa tra le vie: Garipoli, Sp10, Crocefisso, Pirandello, San Pancrazio, Circonvallazione, Dionisio I, Pietro Rizzo, Roma, Bagnoli Croce, Guardiola Vecchia, piazzale San Domenico e via Teatro Greco. Circa 10 i chilometri di strade da risistemare. “E’ stato deliberato un investimento di circa 980mila euro seguendo un rigido cronoprogramma” conclude il primo cittadino.