Società Storica Aretina: presentazione del libro “Appunti per la storia della Valcerfone”

8207

Saranno Andrea Czortek e Claudio Santori a presentare martedì 21 novembre, alle ore 17,30, nell’Auditorium Ducci di via Cesalpino, il libro “Appunti per la storia della Vacerfone”. Come il primo tomo, uscito nel 2011, il volume raccoglie i contenuti delle “conversazioni” che si svolgono con regolarità a Palazzo del Pero il venerdì sera. L’evento, che sarà coordinato da Luca Berti, è organizzato dal Comune di Arezzo e dalla Società storica aretina, editore del libro nella collana “Quaderni di Notizie di Storia”.

Frutto dei “Venerdì di Palazzo del Pero”, il volume – curato da Giovanni Bianchini – accoglie undici contributi: piccole storie, personaggi minori, aspetti della vita sociale e religiosa della valle del Cerfone, affluente di destra del Tevere, inseriti nel flusso più generale degli eventi. Ne scaturisce un quadro che ripercorre tutte le epoche: il sorgere del Cristianesimo e le sue tante architetture, i culti della fertilità e della maternità, il piccolo monastero camaldolese di Badia S. Veriano durante una carestia, i “comunelli” delle Cortine di Arezzo. All’età contemporanea – per la quale ci si avvale anche di testimonianze orali – è dedicata la parte più ampia. Si parla della ferrovia Arezzo-Fossato, della condotta medica “rurale” di Palazzo del Pero, dell’accidentato sviluppo della Scuola, della vita sociale e politica, del fascismo, della Seconda guerra mondiale e del naufragio della motonave “Paganini” vicino alla costa albanese, della lenta e difficile ricostruzione postbellica. Trovano spazio anche il cibo (di ieri e di oggi) e il passaggio dalla civiltà rurale a quella industriale, con le sue conseguenze per l’ambiente. Il volume è arricchito dagli indici dei nomi e dei luoghi e da numerose immagini. Quindici gli autori dei testi (Francesco Baroni, Giovanni Bianchini, Sebastiano Buzzini Giovanni Cangi, Lauretta Carbone, Claudio Cherubini, Giovanni Cherubini, Paolo Chiasserini, Italo Farnetani, Daniele Finzi, Giovanni Galli, Cristina Gallorini, Vincenzo Gonnelli, Claudio Nocentini, Giovanni Nocentini), mentre Luca Berti in qualità di presidente della Società storica firma la premessa.

“Appunti per la storia della Valcerfone” testimonia il grande attaccamento alla propria terra della gente di Palazzo del Pero e dintorni, che ha fortemente voluto l’iniziativa, contribuendo al suo finanziamento. Il libro consta di 272 pagine, con 66 immagini a colori e in bianco e nero. Prezzo di copertina 25 euro, ma in occasione della presentazione sarà posto in vendita ad un prezzo promozionale.