“Stop incontri con Berlusconi”, lo strappo di Salvini

112

Roma, 13 dic. (AdnKronos) – “Sospendiamo qualsiasi tavolo e incontro con Silvio Berlusconi finché non avremo spiegazioni ufficiali sul voto contrario di Fi all’iter veloce per la legge Molteni che cancella lo sconto di pena per i reati gravissimi”. Così il segretario della Lega Matteo Salvini dopo il no della commissione giustizia del Senato alla sede deliberante per la legge Molteni. “E’ una vergogna – prosegue Salvini – è l’ennesimo affronto alle donne e a tutte le vittime di violenza”.
Nessun commento al momento allo strappo del segretario della Lega da parte di Silvio Berlusconi. “Non commento, voglio prima incontrare Salvini e con lui parlare di queste cose”, ha detto il leader di Fi alla presentazione del libro di Bruno Vespa al Tempio di Adriano. “Non ho mai ragionato su questi temi – ha aggiunto – sono decisioni prese dai gruppi parlamentari”.