Un gran bell’Arezzo batte un Cuneo inconsistente

975
dav

L’Arezzo gioca la partita perfetta e domina il Cuneo aggiudicandosi l’intera posta in palio con un 2 a 0 che, alla fine, sta agli amaranto anche più stretto di quanto sembri. Pavanel cambia modulo all’ultimo minuto, è lui stesso

Massimo Pavanel

a dirlo in conferenza stampa, e schiera la squadra a rombo anziché con il consueto 3 – 5 – 2. Quattro in difesa e Foglia dietro le punte Cutolo e Moscardelli. E’ questo il modulo che l’allenatore ha più volte provato per dare maggiore spazio ai due attaccanti. Partono subito di gran carriera i padroni di casa e dopo 7’ passano in vantaggio con Foglia lesto a ribattere a rete, di testa, una tiro di Moscardelli terminato sulla traversa e rimbalzato in campo. Gli amaranto non si fanno prendere dalla frenesia ma gestiscono al meglio la gara. Anticipano, pressano, palleggiano, fanno girare la palla e ripartono sulle fasce creando non pochi problemi alla retroguardia ospite. Al termine dei primi 45’ il vantaggio di una sola rete non è veritiero per un Arezzo che avrebbe potuto raccogliere di più. Al rientro in campo ancora solo l’Arezzo a fare gioco.

Foglia in conferenza stampa

Ma la porta piemontese sembra stregata. Tiri ribattuti fortunosamente o alti di poco. Strepitosi interventi del portiere (vedi il tiro al volo di Luciani)negano ai toscani il meritato raddoppio. Ma oggi deve, finalmente, girare tutto per il verso giusto ed ecco allora che Di Nardo, nel frattempo subentrato a Moscardelli, effettua un tiro dalla lunga distanza abbastanza forte ma centrale e, a prima vista, facile preda di Stancampiano. Ma la troppa sicurezza dell’estremo difensore fa si che la palla gli caramboli tra le mani e termini, mestamente in rete. L’Arezzo vince la seconda gara interna della stagione e va a raccogliere i meritati applausi dei propri sostenitori sotto la curva. Anche in tribuna molti tifosi attendono il rientro dei loro beniamini negli spogliatoi per poterli applaudire. I tifosi amaranto, oggi in verità non molto numerosi, assaporano questa vittoria in attesa delle notizie dal fronte societario. Domenica prossima ci sarà il derby a Siena e, se tutto procede come pare, l’Arezzo vi andrà con un nuovo assetto societario.

De Feudis in conferenza stampa

Una prestazione maiuscola quella offerta dalla squadra di Pavanel e che lascia ben sperare per il futuro del campionato. Un campionato che, come detto più volte, a sin qui regalato agli aretini quasi esclusivamente brutte prestazioni e cattive notizie. Contributi pagati in ritardo e conseguenti penalizzazioni, una squadra orfana di un gioco e con una preparazione estiva non ottimale. La parte tecnica, con l’avvento di Massimo Pavanel, ha fatto il suo lavoro riportando l’Arezzo a quello che avrebbe dovuto essere sin dall’inizio, lavorando sulla preparazione per rimediare agli errori del passato e nel dare un assetto tattico prima quasi del tutto inesistente. Ora la parola passa alla proprietà. Saranno giorni decisivi. Arezzo, ed i tifosi lo hanno dimostrato anche oggi (se ve ne fosse stato bisogno) merita una società solida.

Tabellino:

AREZZO: Borra (22); Varga (5), Rinaldi (3), Sabatino (4); Luciani (16), Yebli (6), Foglia (8), De Feudis (18), Corradi (7) (dal 34’ st Benucci); Cutolo (10) (dal 43’ st Cellini), Moscardelli (9) (dal 30’ st Di Nardo).

Non entrati: Ferrari (1), Talarico (2), Muscat (13), Criscuolo (23), Gerardini (24), Quero (25), Franchetti (26).

Allenatore: Massimo PAVANEL

CUNEO: Stancampiano (1); Quitadamo (23), Cristini A. (14), Boni (13), D’Ignazio (29); Rosso (4), Pellini (21), Gerbaudo (11) (dal 33’ st D’Agostino); Aperi (10) (dal 16’ st Mobilio); Zamparo (9) (dal 16’ st Martino), Dell’Agnello (24).

Non entrati: Bambino (12), Baschirotto F. (2), Genovese (18), Secondo (20), Provenzano (25), Testoni (27), Maresca (28).

Allenatore: Massimo GARDANO

ARBITRO: Federico LONGO Assistenti: CATALDO – MANINETTI

Reti: 7’ pt Foglia (Ar); 38’ st Di Nardo (AR)

Ammoniti: 34’ pt Yebli (AR); 45’ pt Dell’Agnello (Cu); 36’ st Boni (Cu); 41’ st D0Ignazio (Cu)

Angoli: 5 a 2 Arezzo