Alimenti: Aidepi, parla italiano 1 piatto pasta su 4 (3)

(AdnKronos) – “Grazie all’innovazione, oggi – prosegue Laurenza – possiamo affermare che c’è un piatto di pasta per tutti, su misura di gusto e esigenze nutrizionali individuali, realizzato con la qualità che il mondo ci riconosce. Festeggeremo questo prodotto straordinario anche a Dubai, dove il World Pasta Day sarà l’occasione per presentarlo al mercato asiatico e mediorientale come il cibo perfetto per tutti, vero e proprio alimento del futuro, che unisce al gusto e convivialità anche un approccio al cibo nel segno del benessere e della sostenibilità”.
Gli italiani si confermano poi i maggiori consumatori al mondo di pasta (23kg procapite/anno), dove la mangiano tutti, o quasi (99%) i nostri connazionali, in media circa 5 volte a settimana. Con una curiosità: il 46% la considera come l’alimento preferito, per ragioni di gusto o di salute (Dati Doxa-AIDEPI). E infatti, nell’ultimo anno le varianti salutistiche di pasta (integrale, bio, senza glutine, kamut, farro, con semole speciali, etc) hanno mostrato tassi di crescita vicini al 12%, con punte del 18% nel caso della pasta integrale. Anche se nei volumi il peso della pasta di semola tradizionale rappresenta ancora l’85% del mercato.