Alimenti: Aidepi, parla italiano 1 piatto pasta su 4

Roma, 24 ott. (AdnKronos) – Parla sempre più italiano la pasta nel mondo. Secondo i dati diffusi da Aidepi, l’Associazione delle industrie del Dolce e della Pasta Italiane, alla vigilia del 20mo World Pasta Day (Dubai, 25 ottobre), in 20 anni è raddoppiata la quota export della pasta made in Italy, passata da 740mila a 2 milioni di tonnellate e sono ormai 200 i paesi dove si consuma la pasta tricolore.
In un mondo che ha voglia di pasta è italiano 1 piatto su 4. E il bilancio “mondiale” della pasta italiana sorride anche nei primi 7 mesi del 2018. In Germania, Regno Unito, Francia, Stati Uniti, prime 4 destinazioni dell’export di spaghetti &co e un peso di circa la metà sulla quota export totale di pasta, la crescita media delle esportazioni è stata del +8%, con punte del’11% in Francia. Allargando lo sguardo ai 5 continenti, le performance più rilevanti si registrano in Olanda, Polonia, Arabia Saudita, Australia, Corea del Sud e Ecuador.
E, nel giorno dell’incontro tra il premier Giuseppe Conte e Vladimir Putin, si segnala l’ottima performance della Russia, dove nei primi 7 mesi del 2018 l’export di pasta segna una crescita del +72,5%, per un quantitativo di 20mila tonnellate non lontano dalla quota export complessiva del 2017 (23mila tonnellate).