Corruzione: attesa per decisioni Mattarella su promulgazione legge

Roma, 20 dic. (AdnKronos) – Dopo l’approvazione definitiva martedì scorso della legge anticorruzione, c’è attesa ora per le decisioni del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a cui spetta l’ultimo atto prima della promulgazione. Il Csm ieri ha approvato un parere critico sul provvedimento, in particolare avanzando rilievi sulle norme relative alla prescrizione e al cosiddetto daspo a vita per i corrotti, vale a dire le questioni sulle quali si appuntano le maggiori attenzioni da parte dei contrari al testo.
Al Quirinale è stato poi recapitato un appello dell’Unione camere penali, sottoscritto anche da 110 professori di diritto, in cui si invita il Capo dello Stato a valutare “i profili di incostituzionalità” proprio della disposizione con lo stop alla prescrizione dopo il primo grado di giudizio.