Fao: commercio e consumo cibo spazzatura ostacolo a diete sane (3)

73

(AdnKronos) – I governi, sostiene, dovrebbero incoraggiare la diversificazione degli alimenti, e facilitare l’accesso ai mercati per i prodotti degli agricoltori a livello familiare, ad esempio attraverso programmi per la nutrizione scolastica che colleghino la produzione locale alle mense delle scuole, favorendo così anche l’economia locale, oltre a diete sane per i bambini.
Il direttore generale della Fao inoltre afferma che i trattati di commercio devono essere disegnati in modo da rendere la produzione di cibo nutriente a livello locale meno costosa, restringendo l’influsso di cibo di scarsa qualità a basso costo, ricco di grassi, zucchero e sale. Graziano da Silva mette anche l’accento sull’importanza dell’educazione, incluso l’importanza di programmi scolastici che insegnino ai bambini una cucina sana e scelte alimentari più sane, oltre ad un maggiore accesso alle informazioni per i consumatori per promuovere la consapevolezza e scelte dietetiche migliori.