Ferrovie: Fontana, entro 20 mesi primi nuovi convogli in Lombardia (2)

70

(AdnKronos) – “Il dialogo – ha continuato Fontana – proseguirà, perché per risolvere il problema del trasporto su ferro servono tempi medio-lunghi. Gradualmente miglioreremo il servizio fino ad averne uno degno della nostra Regione e dei più importanti Paesi europei. La strada presa e’ quella giusta, siamo con i nostri pendolari e con chi tutti i giorni si serve del trasporto pubblico locale”.
Da qui, dunque, l’impegno a migliorare, prima e a risolvere, poi la questione del trasporto su ferro. Cosa che potrà succedere “solo grazie alla collaborazione di tutti i soggetti interessati. In questa prospettiva ringrazio il presidente di Hitachi che oggi ci ha dato la disponibilità ad accorciare di diversi mesi i tempi delle consegne”. L’assessore Terzi ha sottolineato le caratteristiche innovative e di modernità dei nuovi treni che “consentiranno anche, entro il 2025, di svecchiare notevolmente l’eta’ media della flotta di Trenord portandola a 12 anni, mentre oggi si attesta a oltre 30”.
“Questo – ha aggiunto – consentirà anche di ridurre i guasti e quindi anche ritardi e cancellazioni”. I convogli garantiscono assoluto comfort e offriranno la possibilità di percorrere tutto treno senza incorrere in fastidiosi divisori. La parola d’ordine, secondo Terzi, deve essere “attenzione”. “Ai cittadini – ha spiegato – che hanno esigenze particolari come famiglie e persone con ridotta mobilità; all’ambiente (è previsto un risparmio del 30% sui consumi di energia elettrica, e saranno usati materiali innovativi, riciclabili e biodegradabili) e alla sicurezza grazie “a telecamere che rilevano movimenti anomali e quindi con intervento delle forze dell’ordine non solo successivi, ma preventivi” .