Graziella si consolida in Africa: inaugurazioni in Egitto e Senegal

L’azienda aretina ha aperto negozi ad Alessandria e a Dakar per un presidio diretto dei vari mercati. Il sessantesimo anno di Graziella sarà caratterizzato da un ampliamento degli orizzonti commerciali

1084

Graziella consolida la propria presenza nei mercati africani. Giunta al sessantesimo anniversario di attività, l’azienda aretina ha pianificato una serie di investimenti orientati ad un presidio diretto dei territori commercialmente più interessati e, per raggiungere questo obiettivo, sta vivendo una serie di inaugurazioni di punti vendita tra Egitto e Senegal. L’ultima apertura è stata nell’egiziana Alessandria dove, nei giorni scorsi, Graziella ha avviato la propria attività con una struttura su due piani con un negozio in cui presentare l’intera gamma dei suoi prodotti e con gli uffici in cui sviluppare nuovi rapporti commerciali. Questa operazione, curata dal vicepresidente esecutivo Giacomo Gori, rafforza l’intervento in un Paese dove il settore orafo è in crescita e dove l’azienda aveva fatto il suo ingresso nel 2016 con il primo megastore a Il Cairo. L’interesse riscontrato nei buyers e i risultati raggiunti nei primi due anni di attività nella capitale hanno così motivato questa nuova inaugurazione ad Alessandria, la seconda città più grande d’Egitto. «L’Egitto è un mercato importante per l’oro – spiega Gori, – con una tipologia di consumatore sempre più giovane e attento anche alle proposte occidentali. La positiva esperienza de Il Cairo ci ha dunque motivati ad ulteriori investimenti per una presenza forte e diretta in questo Paese».

Il negozio sarà dedicato soprattutto ai gioielli in oro verso cui il mercato locale si è dimostrato particolarmente sensibile, con un apposito spazio che presenterà anche alcuni prodotti originali disegnati da Graziella proprio per incontrare le tradizioni e i gusti della popolazione egiziana. Il taglio del nastro di Alessandria è il secondo del 2018 dopo quello avvenuto a fine gennaio a Dakar che ha permesso all’azienda di porre le basi in un altro mercato in crescita e che, entro l’estate, sarà seguito dall’apertura di altri due punti vendita nella capitale senegalese. «Queste inaugurazioniaggiunge Gori, – dimostrano il nostro orientamento nel presidiare direttamente i mercati con una forte tradizione di consumo dei prodotti in oro, andando così ad incrementare i nostri orizzonti commerciali. L’apertura di negozi e di uffici, infatti, ci permette di avere un confronto diretto con i clienti, di assecondare al meglio le loro richieste e di cogliere le tendenze dei vari Paesi: nel sessantesimo anno di attività, Graziella ha confermato la sua identità di azienda dinamica, pronta ad investire e decisa a rendere sempre più forte la propria vocazione internazionale».