Messina: assalto in banca a Lipari, rapinatori si fingono clienti (2)

(AdnKronos) – Immediato è scattato l’allarme e le indagini dei carabinieri, che grazie alle testimonianze hanno messo a punto un identikit dei tre rapinatori. Posti di controllo e di blocco sono stati predisposti su tutte le strade di uscita dal centro abitato, sottoponendo a serrati controlli sia il terminal degli aliscafi, sia i principali centri di aggregazione che la costa con l’impiego anche di una motovedetta. La caccia all’uomo ha permesso di rintracciare i tre rapinatori a Canneto. Dopo un inseguimento a piedi Galati e Nicotra sono stati bloccati e ammanettati. Addosso avevano l’intera refurtiva, nascosta in uno zaino, oltre a una pistola risultata giocattolo.
Il terzo complice è stato catturato intorno alle 20 sul lungomare: aveva tagliato la barba e fornito un documento di identità con diverse generalità. Un escamotage che non è bastato ad evitargli l’arresto. La perquisizione svolta a suo carico ha permesso di recuperare anche una seconda pistola priva di tappo rosso, utilizzata durante la rapina. Tutti e tre sono stati condotti nel carcere di Barcellona Pozzo di Gotto.