Messina: assalto in banca a Lipari, rapinatori si fingono clienti

Palermo, 17 ago. (AdnKronos) – Una vera e propria caccia all’uomo che si è conclusa dopo appena cinque ore dall’assalto alla banca Monte dei Paschi di Siena di Lipari, nel Messinese, con l’arresto di tutti e tre i componenti del commando. I carabinieri hanno fatto scattare le manette ai polsi di Salvatore Galati, 31 anni, originario di Caltagirone (Catania), Francesco Nicotra, 26 anni, e Giuseppe Aiello, 56 anni, entrambi di Catania. Ieri pomeriggio intorno alle 15 la banda è entrata in azione nella filiale di corso Vittorio Emanuele, in pieno centro.
Con il volto parzialmente coperto da un berretto e armati di pistola, sono entrati nell’istituto di credito fingendosi clienti, poi hanno costretto la dipendente a consegnare il denaro contenuto nella cassa, 16mila euro, spostandosi nella sala dedicata ai versamenti di contante. Qui si sono fatti consegnare da un cliente 7mila euro che il malcapitato stava per depositare sul proprio conto corrente e con un bottino di 23mila euro si sono dati alla fuga, facendo perdere le proprie tracce tra la folla.