Piazza Fontana: Mattarella, eversori sconfitti da popolo unito (2)

(AdnKronos) – Quella di Piazza Fontana è dunque “una lezione della , che vale per il futuro: gli ordinamenti liberi e democratici – osserva il Presidente della Repubblica – prevalgono quando le loro fondamenta sono basate su valori condivisi, capaci di unire al di là delle legittime differenze di idee e interessi, quando promuovono libertà e giustizia, contro chi usa violenza per scopi di sopraffazione”.
“Una verità piena e conclusiva non ha ancora coronato le lunghe e travagliate vicende giudiziarie. Questo nonostante il encomiabile e coraggioso di magistrati e servitori dello Stato, che hanno svelato responsabilità e trame di matrice neofascista, occultate da intollerabili deviazioni. La Repubblica non potrà mai cancellare il segno profondo della ferita che le è stata inferta, ma rivendica con orgoglio il valore della risposta corale che la comunità nazionale è riuscita a fornire sia nei confronti dell’eversione nera sia del terrorismo brigatista”, conclude Mattarella.