Sicilia: Musumeci, in aula non cercheremo supporti numerici clandestini

765

Palermo, 9 gen. (AdnKronos) – “Questa coalizione è ben consapevoli dei propri limitati numeri d’aula a causa di una legge elettorale che, a nostro avviso, va cambiata e anche presto per le copiose distorsioni che avrebbe dovuto prevedere un pur minimo premio di maggioranza e quindi di governabilità, ve lo dico con chiarezza”. Così, il Governatore siciliano Nello Musumeci durante le dichiarazioni programmatiche in aula all’Ars. “Il governo non cerca supporti numerici clandestini – aggiunge – Noi confidiamo di trovare nelle opposizioni convergenze programmatiche, alla luce del sole, apertamente, sui singoli punti, sulle singole questioni che saranno poste all’attenzione del Parlamento nel corso dei prossimi cinque anni”. “E’ su questo terreno di leale confronto e di correttezza istituzionale che deve caratterizzarsi il rapporto tra la coalizione di governo e le opposizioni – dice ancora Musumeci – Ognuno dei 70 componenti dell’Ars si assuma la responsabilità delle proprie scelte dinanzi ai siciliani, non ci sono né alibi né attenuanti nel momento più drammatico per la nostra isola”.