Weekend dell’Immacolata: scattano divieti alla circolazione

46

Attenzione alle modifiche che interesseranno la città murata

E’ il fine settimana che dà il via alle festività natalizie questo e per il quale l’amministrazione comunale ha deciso delle significative modifiche alla circolazione che interesseranno la città murata.

“E’ previsto l’arrivo di migliaia di persone, vista la festività dell’8 dicembre, e le attrazioni di Arezzo Città del Natale. Giungeranno non solo in auto, ma anche in camper e con autobus. Per quanto riguarda questi ultimi abbiamo notizia certa che ne arriveranno 200. Per questo abbiamo valutato di chiudere alla circolazione la città murata per renderla ancora più attraente per le attività commerciali e fruibile per le famiglie e i residenti e garantire maggiore sicurezza, oltre che evitare il congestionamento di alcune strade. I parcheggi saranno comunque tutti accessibili e ci saranno 500 posti in più a disposizione in quanto verrà aperto il piano -2 del Baldaccio. Inoltre, sarà a disposizione una navetta gratuita da Arezzo Fiere e Congressi a piazza Guido Monaco che farà la spola ogni 15 minuti. Per questo ringraziamo l’ente fieristico e il presidente Andrea Boldi, oltre che Tiemme” ha spiegato il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini.

Ed ecco quindi le variazioni previste, con specifica ordinanza, per il weekend: dalle 15,30 alle 20 di sabato scatta il divieto di circolazione  in via Petrarca dall’intersezione di via Fra’ Guittone con piazza Guido Monaco (direzione piazza Guido Monaco), in via Guido Monaco dall’intersezione con piazza della Repubblica a piazza Guido Monaco (direzione piazza Guido Monaco), in via Guido Monaco dall’intersezione con via Garibaldi a piazza San Francesco (direzione piazza San Francesco), in via Isidoro Del Lungo dall’intersezione con via Garibaldi fino a via Cavour (direzione via Cavour), in via Margaritone dall’ intersezione con via Niccolò Aretino fino a via Crispi, in via Guadagnoli dall’ intersezione con via Macallé fino a via Garibaldi, in via Garibaldi in corrispondenza di Porta Trento Trieste, in via Bruno Buozzi dall’intersezione con via Gamurrini fino a via Ricasoli (in entrambe le direzioni di marcia), in via San Clemente in corrispondenza di Porta San Clemente (direzione verso via Garibaldi) e a Porta San Lorentino in corrispondenza con via Varchi, direzione via Leone Leoni. Domenica divieto di circolazione nelle stesse strade dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 20. Divieto che prevede delle eccezioni, infatti non riguarda veicoli dei residenti e dimoranti all’interno della città murata, clienti delle strutture ricettive poste sempre all’interno della città murata, invalidi, nonché autobus che effettuano il servizio di trasporto pubblico locale, taxi, mezzi di servizio delle Forze di Polizia e servizi di pubblica emergenza e utilità.

Presente alla conferenza stampa anche il vicecomandante della Polizia Locale Aldo Poponcini che ha sottolineato come “sarà massimo l’impegno dei vigili in servizio in queste giornate così impegnative, che richiedono il buon senso e la disponibilità a collaborare di tutti per rendere la città facilmente accessibile e fruibile a turisti e cittadini”.

GUARDA LA CARTINA IN DETTAGLIO PER LE MODIFICHE ALLA CIRCOLAZIONE