A Borgo San Lorenzo per il titolo di campione regionale

La Petrarca Pallamano si prepara al week end più lungo e più importante dell’anno. Si parte per il Mugello, ovvero per Borgo San Lorenzo, per affrontare le final four under 19 maschile. ci arriva dopo una stagione esaltante che l’ha vista finora imbattuta dominare il torneo. Sempre in testa con autorevolezza dalla prima giornata: tredici vittorie, un solo momento di distrazione per un pareggio che ancora grida vendetta, otto punti di vantaggio sulle seconde, nove sulla quarta.

Quindi sulla carta il pronostico dice Petrarca favorita, ma quando ci si gioca tutto in due partite secche il pericolo è dietro l’angolo. Ai di Saadi, pur consapevoli della propria forza, occorrerà massima concentrazione per ogni singolo secondo, per ogni attimo di gara, perchè il titolo finora virtuale si materializzi nel pass per le finali nazionali di Benevento.

La nuova formula con il meccanismo delle semifinali incrociate e successive finali, introdotta quest’anno dalla F.I.G.H  anche per i campionati giovanili, metterà a dura prova tanto il quanto la mente. Sabato pomeriggio semifinale contro la Medicea di Poggio a Caiano, quarta classificata al termine della regular season, domenica, almeno così logica vorrebbe, contro la vincente di un Tavarnelle – che si annuncia partita equilibratissima. Emozioni a valanga in termini mai provati prima, ma l’ambiente è sereno e fiducioso.

Nella stagione più difficile e girovaga, questo gruppo di ragazzi orfani di palestra, sempre con la valigia in mano, ha confermato il suo valore a dispetto di tutto e di tutti. Meritano un premio, non fosse altro che  per atto di giustizia. La Petrarca ci crede e con lei tutti gli appassionati dell’handball aretino, cronista compreso che conta di scribacchiare, la settimana prossima, una bellissima . Che continua.