A Tu per Tu con Gloria Conti

A TU PER TU

interviste a musicisti, artisti e protagonisti del mondo musicale

[wpvideo Bbc9mZxY]

Una cantante strepitosa, di quelle con tanta tecnica e tanto cuore cucite forte insieme.
Gloria Conti, nata ad Arezzo, è un’artista completa: una voce piena di colori.
Ma provare a raccontare il suo universo musicale è un’operazione assai complicata.
Perché Gloria, con il suo muoversi leggera tra le note, sfugge con facilità alle definizioni, alle categorie e ai generi.
Ha esplorato molti generi musicali senza mai restare fedele a null’altro che alla propria ispirazione.
Del resto con un’educazione musicale così eclettica, non poteva venire fuori altro che lei, con la sua voce in grado di modellare sonorità sempre inattese.

Glorisa 5
Nel 2011 diventa allieva della Sanremo Productions Academy e entra a far parte della compagnia negli spettacoli “Ciao Lucio”, “I migliori anni”, “Gran Cabaret” scritti e diretti da Ermanno Croce.
Nel 2014 è vincitrice del primo premio come solista nella categoria inediti e nella categoria gruppi vocali con I Conti Matti Della Vecchia Gloria al Festival degli Autori di Sanremo al Teatro del Casinò di Sanremo.
Nel 2015 è vincitrice del primo premio nella categoria cover donne al Sanremo Promo Awards e vincitrice del primo premio nella categoria Cover donne al Talent show talent on Air a Sanremo.
Nel 2016 partecipa alla trasmissione in onda su LA7 Eccezionale Veramente come cabarettista del Trio Kraffen.
Nel 2016 vince il primo premio nella categoria inediti al Festival degli Autori di Sanremo.
Nel 2017 partecipa alle selezione Italia di Expectations of Europe, festival internazionale organizzato dall’IFM (International Festival Movement) di Mosca vincendo il 1° premio nella categoria Canto Senior e nella categoria Gruppi con il trio vocale I Conti Matti.
Nel 2018 rappresenta l’Italia a Sochi, in Russia, ad Expectations of the World dove viene invitata a tenere uno stage di canto ai colleghi russi; vince il secondo posto nella categoria Pop Vocal Solo e assieme a I Conti Matti vince il primo premio nella categoria Gruppi Vocali.
Consegue la Laurea in Scienze dell’educazione e della formazione (110/110), vola di nuovo in Russia, stavolta al Teatro Del Kremlino dove con I Conti Matti rappresenta l’Italia cantando il brano Che sarà dei Ricchi e poveri, con arrangiamento vocale di Carmela Moffa.
Nel settembre 2018 si aggiudica il primo posto nella categoria Canto Master di Expectations of the World 2019, grazie al quale vola di nuovo in Russia, dove consegue il primo posto nella categoria Master.
Nel marzo 2019 esce il suo primo lavoro discografico con l’etichetta ISI Produzioni.

Gloria 6
Ciao Gloria, prima di iniziare l’intervista alcune domande di carattere generale per conoscerti meglio? Qual è il tuo piatto preferito?
Senza dubbio orecchiette con pomodoro fresco e mozzarella.
Social Network su cui trascorri più tempo?
Facebook
Qual è l’aspetto più bello del web e quello più brutto?
Ti permette di conoscere tante persone e mantenere i contatti, ma riesce a creare dipendenza e alienarti dalla vita reale.
Un libro che hai amato particolarmente?
La casa degli spiriti di Isabel Allende
Un film che hai amato particolarmente?
Al di là dei sogni con Robin Williams
La qualità imprescindibile che cerchi in una amica?
La sincerità e la capacità di vedere oltre le apparenze.
Quale musica Ti piace ascoltare in auto?
Quella che mi emoziona, legandomi al momento che sto vivendo.
C’è una canzone che Ti piace ascoltare nei momenti tristi?
Without you I’m born again di Billy Preston e Syreeta

Gloria 4
Adesso iniziamo a parlare dei Tuoi progetti. Quando hai iniziato a fare musica?
Da sempre, già all’asilo cantavo a squarciagola That’s Amore utilizzando la spazzola per i capelli come microfono.
Con quali artisti di riferimento sei cresciuta?
Spaziavo tra generi diversi: dai Queen dai Led Zeppelin, da Barbra Streisand a Mina, ma anche Liza Minelli e Mia Martini.
Quanto è difficile “lavorare” con la musica?
Non è difficile fare ciò che ami, è difficile riuscire a fare con sincerità la musica che vuoi in un mondo dove la musica è organizzata, spesso mettendo all’ultimo posto la qualità. E’ difficile trovare maestri veri che Ti seguono con professionalità e amore. Io in questo sono stata molto fortunata, nel 2011 ho conosciuto Ermano Croce e Carmela Moffa, e da quel giorno grazie a loro ho fatto del mio sogno una professione.
Che cosa significa per Te cantare?
E’ vita, è qualcosa che mi scorre nelle vene, la mia essenza e la mia vera liberazione.
Il ricordo più bello che hai del Tuo ultimo anno?
In realtà sono due: il mio primo disco e cantare di fronte a 6 mila persone al teatro del Kremlino a Mosca.
Descrivi Gloria Conti in tre pregi e tre difetti.
Sorridente, testarda e vera ma anche permalosa, arrogante e iperattiva.
Quali progetti hai per il futuro?
Continuare a mettermi in gioco, esplorare le mille sfaccettature dell’essere artista, viaggiare e conoscere nuove culture e forme d’arte e cantare, sempre.
Il primo pensiero quando ti svegli la mattina?
Ama
Grazie di cuore a Gloria Conti e in bocca al lupo per tutte le Sue attività da parte della redazione di Arezzoweb Informa.

Gloria 2