Accordo Comune e Anic: corse a tariffa ridotta per tutti i disabili

Tanti: la proposta di Toti è già una realtà concreta. A settembre il tour nel territorio 
Tanti: la proposta di Toti è già una realtà concreta. A settembre il tour nel territorio 

Lucia Tanti: “una città accessibile e dalla modalità inclusiva. Un grazie alla cooperativa taxi”

La Giunta ha approvato un accordo con l’Associazione nazionale invalidi civili per permettere a tutti i disabili di usufruire dell’agevolazione già valida per i non vedenti, ovvero corse in taxi a tariffa ridotta. Un servizio che i tassisti aretini hanno lanciato per primi in Italia 17 anni fa, interrotto nel corso del tempo, rilanciato, rafforzandolo, dalla Giunta Ghinelli e che grazie alla collaborazione tra Comune di Arezzo e Cooperativa Taxi ha conosciuto un sempre maggiore implemento.

“Adesso – ha dichiarato l’assessore alle politiche sociali Lucia Tanti – questa idea di città accessibile e di mobilità inclusiva viene estesa a ogni soggetto disabile, attraverso un sistema di buoni che l’associazione potrà distribuire. Chi ne beneficia, potrà fare la sua corsa in taxi a prezzo ridotto: un costo fisso e poco più che simbolico per tutti gli spostamenti in città. La sinergia Comune e categorie produttive ed economiche in questo caso specifico come per altri conferma di essere un modus operandi valido e fruttuoso in vista dell’obiettivo condiviso di fare di Arezzo una città sempre più coesa da un punto di vista sociale”.