Ad Arezzo arriva l’Arrr festival

Il Festival di Legambiente dedicato alle 3 Erre (Riduco, Riuso, Riciclo)

Il Circolo Legambiente Arezzo in collaborazione con il Cesvot e con associazione Il Velocipede, e Donne Insieme, sabato 23 febbraio organizza l’ARRR Festival, un pomeriggio di eventi finalizzati a promuovere stili di vita sostenibili attraverso buone pratiche ecologiche.

La giornata si rivolge a bambini e adulti. L’evento prevede una modalità interattiva dei partecipanti per far comprendere come con piccole azioni si possa contribuire al miglioramento dell’ambiente che ci circonda e come il volontariato abbia un ruolo importante nella cura dei beni comuni. Il Festival si svolgerà alla Libera Accademia del Teatro (Piazza S.S. Annunziata 1) a partire dalle ore 16.00.

Tante le attività proposte come il “Baby swap party“, ovvero lo scambio di abiti e giochi per bambini dai 0 ai 6 anni, laboratori di riciclo con Legambiente, corso di cucito creativo per ridare nuova vita agli abiti con l’associazione Donne Insieme, una mostra di sculture fatte con materiali recuperati lungo le sponde dei fiumi a cura di ESMERARTE di Roberta Paggini, aperitivo “Plastic free” dalle 18.30. Al termine un concerto acustico a lume di candela per aderire alla campagna M’illumino di Meno, la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, ideata nel 2005 da Caterpillar e Rai Radio2 per chiedere ai propri ascoltatori di spegnere tutte le luci che non sono indispensabili.

Tante idee che chiunque può riprendere e rifare nel proprio quotidiano per ridurre il proprio impatto ambientale e vivere in modo più sostenibile.
Durante l’evento ci sarà inoltre la presentazione del calendario delle attività e dei progetti di Legambiente e delle reti di associazioni di cui fa parte e un punto di informazioni sulla corretta raccolta differenziata.
Per chi lo vorrà sarà possibile fare la tessera soci del Circolo Legambiente Arezzo per sostenere l’associazione e le sue attività in difesa dell’ambiente e del territorio.
La partecipazione è gratuita ma è gradita la prenotazione al tel. 0575 401898.