Addio a Manuel Frattini, stella del Musical

A soli 54 anni, Manuel Frattini, divo del musical, ballerino acrobata, coreografo e cantante attore, è morto improvvisamente ieri a Milano per un aneurisma cardiaco nell’intervallo tra due repliche di uno spettacolo di beneficienza cui partecipava con molti altri colleghi.
Nativo di Corsico, il 25 maggio 1965, Manuel Frattini è diventato in pochi anni una star del musical, studiando danza classica e moderna, corsi di recitazione e dizione.

Dopo essere stato ballerino e coreografo in televisione per le trasmissioni La sai l’ultima?, Fantastico, Pronto è la Rai, nel 1991 abbandona il piccolo schermo per dedicarsi al teatro.

Il debutto in A chorus line nel 1990 con la Compagnia della Rancia.

A seguire i successi con Cantando sotto la pioggia, Pinocchio, Peter Pan, Aladdin, Robin Hood ed una nuova apprezzatissima versione di Priscilla.

Saverio Marconi, regista della Compagna della Rancia lo ricorda davvero come un talento unico,  eccezionale e versatile: “aveva fatto con me un’audizione, era molto acrobatico, saltava, ballava, recitava ed avevamo progetti. L’ho visto in Priscilla ed era eccezionale proprio come attore. Per me un pezzo di vita che se ne va, era un pezzo unico, non uno dei tanti con un fisico strano, piccolino. Era eccezionale, mai volgare“.

Manuel 1
Manuel Frattini – photo di Luca Brunetti