Al teatro Mario Spina va in scena “Coppia aperta quasi spalancata”

Ritmo vorticoso e scoppiettante quello di “coppia aperta quasi spalancata” di Dario Fo e Franca Rame con Francesca Bianco e Antonio Salines per la regia di Carlo Emilio Lerici.
Antonia, casalinga madre e moglie, stanca degli innumerevoli tradimenti del marito tenta più di una volta di gettarsi dalla finestra ma sempre in modo maldestro e comicamente fallace, ne segue l’idea dell’uomo ,affascinante intellettuale di sinistra, di avere una coppia aperta; Antonia accetta remissivamente facendo la conoscenza di varie amanti che popolano la casa.
La donna, uscita da questo tunnel di masochismo, si decide finalmente a frequentare un uomo ma ecco che a causa di ciò il marito si rivela sul finale in tutta la sua atavica gelosia, ne segue che la coppia aperta, per funzionare deve essere aperta si ma “da una parte sola”, quella dell’uomo possibilmente.
Il testo, tutt’altro che datato e inverosimile, emerge in tutta la sua attualità grazie alla recitazione fresca ed energica degli attori. Coniugi anche nella vita (come Fo e Rame) Salines e Bianco rivelano un intesa perfetta sulla scena, capaci di far ridere senza mai trascendere nel caricaturale, ne segue una comicità elegante e mai esagerata, un vaudeville moderno reso ancor più apprezzabile dalla sobria e intelligente regia di Carlo Emilio Lerici.

ANTONIO SALINES

La giuria del Premio Le maschere del Teatro Italiano, presieduta da Gianni Letta, lo ha proclamato, nella serata condotta da Tullio Solenghi a Napoli nello scorso settembre Miglior attore italiano 2019.

Presiede l’Accademia Teatrale Città di Pisa ed è Direttore artistico del Teatro Belli di Roma e del Teatro Gentile di Civitanova.  

Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, fonda assieme a Carmelo Bene una delle prime compagnie teatrali autogestite I ribelli, debuttando sul palcoscenico con “Caligola” di Camus. Con l’arrivo degli Anni Sessanta, entra nel Teatro Popolare, diretto dal suo maestro Gassman, prendendo parte a “Adelchi”, “Orestiade” e il singolare “Un marziano a Roma” di Ennio Flaiano. Si sposta anche nel piccolo schermo con la compagnia I nuovi, diretta da Guglielmo Morandi, diventando protagonista di commedie classiche e moderne come “Ma non è una cosa seria” di Pirandello e “Alla ricerca della felicità” di Rozov.  Nel 1963, fonda a Roma il primo cabaret con Maurizio Costanzo, pur continuando a lavorare in teatro con le più grandi e importanti compagnie italiane e con i registi più prestigiosi. Entrato nel Piccolo Teatro di Milano di Giorgio Strehler , lavora con De Bosio e Chéreau, portando “Giulietta e Romeo”, “Betia”, “Toller”, “Barabba” e “Aspettando Godot”.  Ha al suo attivo una  lunga avventura cinematografica con registi come Luigi Comencini,  Ansano Giannarelli, P. Festa Campanile,Tinto Brass, Alice Rohrwacher. 

In televisione è protagonista di molti sceneggiati  di successo fra i quali “I fratelli Karamazov” con la regia di S. Bolchi , “Don Minzoni” con regia di L. Castellani,  “Faust” di Marlowe sempre di  Castellani,   “La donna del treno” diretto da Carlo Lizzani,  “Padre Pio” di Giulio Base  ,“Elisa di Rivombrosa” di Cinzia TH Torrini ; “Puccini” di Giorgio Capitani

Dagli anni Settanta, lavora come attore e regista al Teatro Belli di Roma, dove oggi è ancora Direttore artistico.  

Francesca Bianco

 È una delle attrici teatrali più quotate ed eclettiche nel panorama italiano. Da trent’anni collabora con lo storico teatro Belli di Roma, interpretando ruoli da protagonista. Nel suo repertorio spiccano figure femminili di rilievo storico e mitologico, ma anche eroine contemporanee, come quelle descritte da Dario Fo, Woody Allen, Alan Ayckbourn, James Cain, Roberto Lerici.     

Pro Loco Castiglion Fiorentino , piazza Risorgimento

dal lunedì al sabato ore 10 – 12 e 16 – 18

punti vendita Boxoffice 055 210804 e punti vendita Coop

ad Arezzo :

CaMu – Casa della Musica di Arezzo- Piazza Grande
Cori Music Dischi Vieri – Corso Italia 89
Ipercoop Arezzo – Viale Amendola 13/15

biglietteria online www.ticketone.it

il giorno di spettacolo dalle ore 19,00  presso la biglietteria del Teatro in Via Trieste 6.

INFO

Info line: 339 8556862    [email protected]

www.communitylive.it

Ufficio Stampa Community News: [email protected]