Aperti i bandi per le agevolazioni tariffarie sui consumi idrici 2019

Nonostante il periodo di vacanze e di ferie, ci sono tante occasioni e opportunità da cogliere sia per le famiglie socialmente deboli e per le famiglie numerose.

Nuove Acque, fino al prossimo 31 luglio, ha previsto la possibilità di accedere al bando per ottenere il “Bonus Idrico Integrativo” e il “Bonus Aziendale” che vanno ad aggiungersi al Bonus Sociale Idrico Nazionale previsto dall’Autorità Nazionale ARERA o Bonus Idrico 2019.

I requisiti per accedere sono gli stessi per tutte e tre le tipologie di bonus e cioè avere la residenza nel luogo della fornitura ed avere un reddito ISEE pari o inferiore a €. 8.107,50 o nel caso di nuclei familiari con più di 3 figli a carico, un reddito ISEE fino a 20.000,00 euro.

La domanda per accedere al Bonus Idrico Integrativo, al Bonus Aziendale e a quello Idrico può essere presentata presso gli uffici del Comune di residenza o presso i CAAF da questo delegati.

In alternativa può essere presentata la domanda anche direttamente a Nuove Acque ma in tal caso non si potrà richiedere il Bonus Sociale Idrico Nazionale ma solo gli altri due bonus.

Prosegue la nostra attività a favore delle famiglie in difficoltà. Dopo quello sullo studio diamo comunicazione dei bandi per le agevolazioni tariffarie sociali di Nuove Acque, un ulteriore aiuto per le categorie socialmente deboli e famiglie numerose. Aderendo e divulgando queste opportunità cerchiamo di dare una informazione a chi sta attraversando un periodo delicato dal punto di vista economico-sociale” afferma l’assessore alle Politiche Sociali, Stefania Franceschini.