Arezzo “capitale amministrativa”. Attesa per Mattarella. Ghinelli “grande occasione”


Per tre giorni Arezzo sarà la “capitale amministrativa” d’Italia. A partire da martedì 19 novembre, arriveranno al Palaffari il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il giorno seguente il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e giovedì il presidente della Camera Roberto Fico. Saranno presenti anche sei ministri. E centinaia di sindaci.

L’occasione è la 36esima assemblea nazionale dell’Anci, Associazione Nazionale Comuni Italiani. La cerimonia di apertura è in programma alle 17 e si svolgerà alla presenza del Capo dello Stato. Seguirà una cena sociale alle Logge Vasari. Cerimonia che sarà preceduta dall’apertura dei lavori alle 16,30 con i saluti istituzionali di Matteo Biffoni, sindaco di Prato e presidente Anci Toscana, di Silvia Chiassai Martini presidente Provincia di Arezzo, del sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli e del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi. Seguirà la relazione del presidente nazionale dell’Anci.

Mercoledì alle 12,30 l’intervento del premier Conte, mentre giovedì alle 11,30 sarà la volta del presidente della Camera dei Deputati Roberto Fico.

“Ascoltare. Decidere. Migliorare” questo il titolo dell’assemblea annuale che quest’anno si svolge appunto ad Arezzo.

“Un’importante occasione di confronto tra sindaci e Governo. E un’importante occasione per Arezzo” ci ha detto il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli ai nostri microfoni. Di seguito l’intervista integrale al primo cittadino.