Arezzo sconfitto in casa dalla Juventus Under 23

Al città di Arezzo va in scena il recupero della terza giornata di campionato la squadra amaranto ospita la Juventus Under 23. Prima battuta d’arresto casalinga per la squadra amaranto che esce sconfitta per 2-1 contro la Juventus Under 23. 

Era partito bene l’Arezzo andando subito in vantaggio ma gli avversari sono stati bravi a ribaltare il risultato grazie anche ad un rigore. Nel primo tempo la Juventus è stata padrona del gioco e di fatto l’Arezzo non ha mai dato l’impressione di poter gestire la partita.

Pronti e via e l’Arezzo dopo appena quattro minuti si porta in vantaggio con Foglia piatto destro rasoterra su assist di Belloni. L’inizio non poteva essere migliore ma il vantaggio dura pochi minuti. Passano quattro minuti e la Juventus pareggia con Mota Carvalho. L’Arezzo gioca con lanci lunghi a scavalcare il centrocampo mentre gli avversari sono pericolosi dalla fascia destra con Oliveira. L’Arezzo torna vicino al gol con un tiro al 11’ di Foglia dal limite e sul ribaltamento un cross in mezzo non trova nessun bianconero a ribattere in rete. I bianconeri giocano meglio e si rendono pericolosi in più di una occasione.

La squadra amaranto torna a farsi pericolosa al 21’ con un tiro alto sulla traversa di Gori. Nella fase finale del primo tempo molti i ribaltamenti di fronte.

La Juventus va in vantaggio allo scadere del primo tempo su rigore concesso dal giudice di gara per un fallo di Belloni su Olivieri entrato in area dalla sinistra. Dal dischetto Clemenza non sbaglia e la Juventus si porta in vantaggio.

Si riparte con il secondo tempo con l’Arezzo che deve recuperare lo svantaggio. Entra Rolando al posto di Piu. Dopo un minuto punizione di Cutolo dalla destra e Gori che colpisce in porta ma trova Loria pronto alla presa. La squadra amaranto prende in mano le redini del gioco e schiaccia la squadra avversaria nella propria metà campo.

L’Arezzo ci prova a recuperare lo svantaggio e guadagna metri. Al minuto 23 l’arbitro concede un rigore questa volta per l’Arezzo. Rolando in area viene atterrato da Rosa. Sul dischetto va Gori che sceglie il lato alla destra del portiere ma il tiro è poco angolato e il portiere respinge, Alcibiade allontana prima che l’attaccante possa ribattere. 

La Juventus molla il campo e gli amaranto ci provano fino alla fine a recuperare lo svantaggio. Gori dopo l’errore dal dischetto cerca di rimediare con un tiro che viene deviato in calcio d’angolo. L’Arezzo reclama un nuovo rigore per una spinta su Belloni ma l’arbitro lascia proseguire. Raffica di cambi ma la partita però non cambia. 

Sei i minuti di recupero concessi, al quarto ultima chance ma il tiro di Rolando viene respinto da Loria protagonista della serata.

La partita termina con la sconfitta della squadra di mister Di Donato la prima di questo campionato tra le mura amiche. Adesso la testa subito a domenica per recuperare subito il passo falso rimediato questa sera.

AREZZO – JUVENTUS UNDER 23  1 – 2 – Primo tempo 1 – 2

MARCATORI: 4’ Foglia, 8’ Mota, 45’ Clemenza

AREZZO (4-2-4): 22 Daga, 2 Mosti (90′ Caso), 4 Nolan, 7 Belloni, 8 Foglia, 10 Cutolo (62’ Cheddira), 14 Piu (46’ Rolando), 16 Luciani, 18 Gori (82′ Mesina), 27 Baldan, 29 Tassi (62’ Benucci). A disposizione: 12 Casini, 15 Sbarzella, 17 Barbini, 25 Sussi, 28 Raja, 34 Bordonaro, 35 Fazzuoli. All. Di Donato

JUVENTUS UNDER 23 (4-2-3-1): 22 Loria; 2 Oliveira Rosa (81′ Selasi), 3 Coccolo, 7 Lanini (67’ Han), Mota Carvalho (57’ Portanova), 11 Olivieri, 15 Toure, 17 Zanimacchia (81′ Gerbi), 20 Beruatto (57’ Frabotta), 21 Clemenza, 35 Alcibiade. A disposizione : 1 Nocchi, 34 Dadone, 6 Peeters, 13 Mule, 19 Rafia, 33 Delli Carri. All. Fabio Pecchia.

ARBITRO: Luca Angelucci di Foligno. Assistenti Pietro Lattanzi (Milano) – Luca Valletta (Napoli).

NOTE: espulso Pecchia al 20’ del primo tempo

Ammoniti: Luciani (A), Foglia (A), Loria (J), Portanova (J)

Recupero: pt. 2 –  st. 6