Cala il sipario sulla quarta edizione del Circuito Terre d’Etruria

Domenica, 10 novembre, alle ore 16,00 presso l’Hotel Etrusco di Arezzo, con la Premiazione delle Società e degli Atleti/e si concluderà l’edizione 2019.

Iniziato a Sansepolcro nel mese di Marzo con la Maratona degli Appennini, saltato Maggio per eventi atmosferici, riprende a Giugno a Castelnuovo B.ga con la 25a Chianti Classic, seguita a Foiano della Chiana dalla 1a La Toscanaccia, per giungere a Poppi per G.F. del Casentino. Sosta estiva e si riparte ad Agosto da Castiglion del Lago con La Borghi più Belli per chiudere a Perugia a Settembre con la Fondo dei Colli Umbri e purtroppo salta anche a Settembre, la 8 Comuni a Cortona, per il ripetersi delle pessime condizioni atmosferiche di Maggio.

Un Circuito giovane ma cresciuto in fretta che ha saputo coniugare il cicloturismo, la passione del viaggio in bici con il territorio,le sue bellezze, i suoi colori, i suoi gusti.
Tanta passione, tanto entusiasmo da parte delle Società organizzatrici ma una crescente attenzione dal mondo ciclistico-amatoriale, da quelli che amano sudare pedalando ma anche fermarsi , per godersi il panorama, senza l’assillo del tempo.
La formula del cicloturismo applicata, con percorsi di varie lunghezze e difficoltà altimetriche, si è dimostrata innovativa perché ha sostituito le pedalate “dietro macchina” a varie tipologie di percorsi adatti ad ognuno, secondo le proprie esigenze ed il proprio allenamento (e le classifiche sono di società per i km. Effettuati, dai propri affiliati).
La scoperta di nuovi territori dove pedalare con calma, la ricerca di stradine secondarie senza traffico, la bellezza dei tanti borghi tralasciati dal turismo di massa, hanno rafforzato la formula e la proposta di questo Circuito collocato nella Toscana centro-est ed alta Umbria, trovando consenso in molte Istituzioni locali.

Come di consueto, alla premiazione ci saranno molti dei partecipanti ed i rappresentanti delle Società, in un clima di serenità ed allegria. Saranno premiate le prime 12 Società, le prime 11 atlete ed i primi 22 atleti(tutti conteggiando i km. percorsi), con prodotti alimen-tari, maglie ed abbonamenti, inoltre tra coloro che avranno effettuato tutte le prove, verrà sorteggiato un telaio Atakama.
Molte conferme, anche per la prossima edizione del 2020, dove potrebbero cambiare soltanto 2 prove ma resta inalterata la freschezza, la vivacità di questo Circuito e l’amore di quasi 250 abbonati.
E domenica sarà svelata anche la 5a stagione.