Casentino: firmata la convenzione con l’Associazione Nazionale Carabinieri per la sicurezza del territorio

Casentino: firmata la convenzione conn l'associazione nazionale Carabinieri per la sicurezza
Casentino: firmata la convenzione conn l'associazione nazionale Carabinieri per la sicurezza

E’ stata firmata questa mattina dal Sindaco di Bibbiena Filippo Vagnoli, dal Presidente dell’Associazione Carabinieri – Sezione di Bibbiena e dal Comandante della Polizia Municipale la dottoressa Enrica Michelini, la convenzione che definisce i termini di un’importante collaborazione dei volontari nel percorso di controllo del territorio in accordo con gli stessi agenti della Polizia Municipale.

 

La convenzione raccoglie una serie di azioni che i volontari dell’associazione potranno effettuare in accordo con i vigili, dalla presenza alle manifestazioni, al controllo più stretto del territorio e all’osservazione dei fenomeni sociali, ruolo fondamentale che i volontari, formati per questo, possono fare apportando un contributo essenziale alle azioni attivate dall’amministrazione sul fronte della sicurezza pubblica.

 

La suddetta convenzione si inserisce in modo innovativo nel contesto del percorso che il Comune sta portando avanti sulla sicurezza stradale. Una progettualità che ancora deve essere completata e vedrà presto la luce in cui al centro c’è proprio la salvaguardia e il benessere delle persone che vivono le piazze, le strade, le nostre realtà.

 

Filippo Vagnoli Sindaco di Bibbiena commenta: “Il testo volutamente ampio sugli ambiti di azione, comprende svariate attività che vanno dal controllo sul territorio, alla sicurezza stradale, all’ausilio in occasione di manifestazioni di interesse pubblico, la salvaguardia ambientale e la tutela dei beni pubblici, fino all’assistenza in caso di gravi incidenti o calamità. Noi puntiamo molto sul coinvolgimento attivo dei cittadini per la cura della cosa pubblica. In questo caso siamo andati oltre e per questo mi complimento con Il Comandante Michelini e l’Assessore Frenos per l’ottimo lavoro svolto con questo testo che ritengo significativo e strategico al tempo stesso”.

 

La sezione di Bibbiena dell’Associazione nazionale Carabinieri è molto longeva, esiste cioè dal lontano 1935. Fino ad oggi, però, come ricordato dall’attuale Presidente Alfredo Pompili, aveva funzioni prettamente rappresentative. Da poco tempo, invece, il consiglio ha voluto dare una svolta storica e significativa portando la realtà ad occuparsi attivamente del territorio. Questo nuovo corso ha incontrato la volontà dell’attuale Giunta di riportare i volontari ad prendersi cura del territorio e della sua gente in modo concreto. La sezione di Bibbiena ha 170 iscritti e una squadra operativa di 10 persone tutte adeguatamente formate.

I cittadini interessati possono fare domanda per entrare nell’associazione. La domanda verrà presa in considerazione dal consiglio direttivo che, valutate tutte le caratteristiche della persona, potrà concedere la possibilità di far parte di questa importante compagine che, da oggi, ha un ruolo ancora più significativo anche nel nostro contesto. La sede concessa dal Comune all’Associazione si trova nello stesso stabile di quella della Polizia Municipale. Presenti questa mattina alla firma anche gli Assessori Francesco Frenos e Daniele Bronchi, ed i volontari Alessandro Bocaccia e Stefano Maggio.