Castiglion F.no, alla Polizia Municipale un encomio per la dedizione al servizio

“Con riconoscenza per l’encomiabile e costante presenza nel territorio, per il comportamento tenuto nello svolgimento delle operazioni a testimonianza di alto senso civico e dedizione al proprio servizio”.

È questo l’encomio scritto nella pergamena consegnata a tutti gli uomini del comandante di Polizia Municipale di Castiglion Fiorentino, Marcellino Lunghini, durante l’ultimo consiglio comunale. Un modo semplice ma significativo per sottolineare l’impegno che mettono ogni giorno sia nel controllo del territorio che nella repressione dei reati di piccola e grande criminalità.

Dopo, infatti, la brillante operazione che ha visto, nel giro solo di qualche giorno, l’individuazione degli autori del furto ai danni del Sistema Museale Castiglionese, gli agenti castiglionesi insieme ai colleghi carabinieri hanno arrestato uno spacciatore di origini tunisine. Da una perquisizione domiciliare hanno trovato 35 grammi di eroina nascosta nell’armadio e 1600 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio. “La consegna degli encomi è, certamente, un atto formale e ufficiale ma al di là della forma è doveroso ricordare le brillanti operazioni di Polizia effettuate sia a contrasto della criminalità che nei servizi di controllo del territorio portate avanti dal corpo di Polizia Municipale, purtroppo sotto organico” dichiara il sindaco Mario Agnelli.