Elio de Le Storie Tese al Teatro Antei con il Grigio

Domenica 8 dicembre il leader de Le Storie Tese protagonista dell’attesissimo spettacolo di Giorgio Gaber e Sandro Luporini per la regia di Giorgio Gallione

Il cartellone del Teatro degli Antei di Pratovecchio, promosso dal Comune di Pratovecchio Stia e dalla Fondazione Toscana Spettacolo, propone domenica 8 dicembre (ore 21) uno degli appuntamenti più attesi della stagione.
Andrà infatti in scena “Il Grigio” di Giorgio Gaber e Sandro Luporini, nella drammaturgia e regia di Giorgio Gallione e con uno straordinario protagonista: Elio, storico leader de Le Storie Tese, sempre più di frequente impegnato sui palcoscenici teatrali.
Il Grigio è la storia di un uomo che a un certo punto della sua vita sente il bisogno di allontanarsi da tutto e da tutti, afflitto più da problemi personali che sociali. Si ritira così in campagna per stare tranquillo e concentrarsi meglio su di sé e sui propri problemi. La sua ambita solitudine è però disturbata da un fantomatico topo: è “il grigio”, l’elemento scatenante degli incubi dell’uomo e del suo inesorabile e ironico flusso di coscienza. Falliti i tentativi di catturare il topo con i metodi tradizionali, comincia un lungo duello con l’invisibile nemico. In questa battaglia il nostro protagonista si trova a dovere riflettere su tutte le sue scelte affettive e morali. Il topo forse è un fantasma, forse solo una proiezione, ma lo aiuterà a compiere un percorso verso l’accettazione di ciò che è diverso da lui e la sua tanto agognata fine diventerà un rito per riuscire ad accettare la propria parte nera.

Giorgio Gallione, che nell’ultimo decennio si è confrontato più volte con l’opera di Gaber e Luporini (da “Io quella volta lì avevo venticinque anni” con Claudio Bisio agli spettacoli con Neri Marcorè “Un certo Signor G” ed “Eretici e Corsari”), coltivava da tempo l’idea di mettere in scena questo testo che nel 1988 l’aveva profondamente colpito: «Per me – ha dichiarato – come spettatore e come giovane regista, “Il Grigio” all’epoca fu una rivelazione, un mix geniale di astrazione e immedesimazione». Avvicinandosi oggi a questo capolavoro, con la benevola supervisione della Fondazione Gaber, Gallione ha dato vita a un adattamento in cui una decina di canzoni di Gaber, intersecandosi con il testo originale, ne amplificano le tematiche sottese. I brani sono stati riarrangiati per l’occasione da Paolo Silvestri, già complice delle precedenti incursioni del regista nell’universo gaberiano, utilizzando quattro parti pianistiche: un’ambientazione musicale estremamente contemporanea, perfetta per il talento eccentrico ed irriverente di Elio.

domenica 8 dicembre ore 21.00
Elio
IL GRIGIO
di Giorgio Gaber e Sandro Luporini
rielaborazione drammaturgica e regia Giorgio Gallione
arrangiamenti musicali Paolo Silvestri
produzione Teatro Nazionale Genova

durata 1h 20’

Biglietti: posto unico intero € 18
Riduzioni
€ 12 “biglietto futuro” under 30, possessori Carta dello spettatore FTS, associazioni teatrali con sede nel comune di Pratovecchio Stia
€ 8 riservato agli studenti universitari in possesso della carta Studente della Toscana

Vendita biglietti
– la sera della rappresentazione dalle ore 20 presso il teatro da una settimana prima di ogni spettacolo presso l’ufficio cultura in piazza Maccioni 1
– da lunedì a venerdì 9-13 (martedì anche 15-18) sabato 9-12

Teatro Comunale degli Antei
via Verdi, 8 Pratovecchio Stia (AR)
0575 583762 – 349 9624596 fax 0575 504366
[email protected] [email protected]
www.comune.pratovecchiostia.ar.it www.toscanaspettacolo.it